Home Psichiatria Burnout del medico: un costo economico rilevante per pazienti e sistema sanitario

Burnout del medico: un costo economico rilevante per pazienti e sistema sanitario

4
0

Dopo anni di continui tagli alla spesa sanitaria, blocco del turnover e riduzione del personale, sono sempre più i medici stressati ed esauriti, che soffrono della cosiddetta sindrome del burnout.

Il risultato è che il professionista vive un deterioramento dell’impegno nei confronti del lavoro e delle emozioni a questo associate.

Il burnout del medico rappresenta un onere economico sostanziale. Lo ha valutato con precisione un gruppo di ricercatori che ne ha valutato l’impatto sulla sanità nordamericana, con una stima di circa 4,6 miliardi di dollari l’anno. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista Annals of Internal Medicine.

Il costo del burnout in ambito medico

Il burnout del medico è un problema significativo che ha il potenziale di far aumentare drasticamente il costo delle cure sia per i pazienti che per il sistema di assistenza sanitaria. È associato a una qualità generale peggiore dell’assistenza ai pazienti, a una minore soddisfazione del paziente e a cause di negligenza, tutte con un forte impatto economico.

Nonostante il recente interesse pubblico per l’argomento, solo pochi studi hanno tentato di quantificare l’entità economica del burnout sotto forma di metriche facilmente comprensibili. Senza dati precisi, i responsabili delle politiche non possono valutare o affrontare in modo olistico il problema.

Burnout del medico: lo studio

Un gruppo di ricerca composto da membri della National University di Singapore, della Stanford University, della Mayo Clinic e dell’American Medical Association, ha sviluppato un modello matematico utilizzando i risultati di ricerche e relazioni del settore, per stimare i costi associati al burnout, al turnover del medico e alla riduzione delle ore passate in clinica a livello nazionale e organizzativo.

Hanno scoperto che su scala nazionale, il burnout del medico rappresentava un costo di circa 4,6 miliardi di dollari, o circa 7.600 dollari per medico all’anno.

Non esistono stime così specifiche per il costo del burnout in ambito medico in Italia, ma è probabile che l’impatto economico sul sistema sanitario sia, proporzionalmente, altrettanto rilevante.

 

 

Articolo precedenteLa procreazione assistita fa aumentare il rischio di cardiomiopatia peripartum
Articolo successivoScompenso cardiaco: l’uso di un diuretico a lungo termine si associa a una prognosi peggiore
La redazione di Newence è composta prevalentemente da collaboratori con competenze maturate in ambito medico, scientifico e tecnologico. I primi sono medici chirurghi, con specializzazioni in differenti aree e discipline mediche, che rivedono in modo critico e analitico i più importanti lavori scientifici pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali, proponendo articoli che forniscono ai professionisti della sanità un agile strumento di aggiornamento. Altri collaboratori, di formazione medica o con altre competenze, contribuiscono alla composizione degli articoli inseriti nelle rubriche di carattere non scientifico, tra cui quelle dedicate ad argomenti sportivi e quelle che propongono temi su viaggi e turismo. La redazione cura inoltre la valutazione, elaborazione e pubblicazione di comunicati stampa di aziende e organizzazioni governative e non governative.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

5 − uno =