Polmonite: il trattamento con antibiotici deve essere breve

La maggior parte dei pazienti ospedalizzati con polmonite viene trattata con antibiotici per un periodo più lungo del necessario e la durata del trattamento antibiotico in eccesso è stata associata a eventi avversi riportati dal paziente dopo la dimissione. Questi in sintesi i risultati di uno studio di coorte multi-ospedaliero pubblicati nei giorni scorsi sulla rivista Annals of Internal Medicine.

Polmonite e antibiotici

La polmonite è la ragione più comune per l’uso di antibiotici ospedalieri. Studi recenti, randomizzati, controllati, e revisioni sistematiche, hanno dimostrato come una terapia antibiotica più breve è sicura e ugualmente efficace per la maggior parte dei pazienti con polmonite. Viceversa, un trattamento più lungo pone i pazienti a rischio di eventi avversi associati all’uso degli antibiotici.

Il trattamento ospedaliero della polmonite

Un gruppo di ricercatori dell’Università del Michigan e del Michigan Safety Medicine Consortium ha utilizzato i dati di uno studio di coorte in corso su oltre 6.000 pazienti ospedalizzati con polmonite acquisita in comunità, o polmonite associata all’assistenza sanitaria, in 43 ospedali in tutto il Michigan, per quantificare la durata del trattamento antibiotico, determinare fattori ad esso associati e valutare la sua relazione con i risultati clinici.

Hanno scoperto che due terzi dei pazienti hanno ricevuto una terapia antibiotica in eccesso, principalmente a causa di un’eccessiva prescrizione alla dimissione. Nello specifico, una diagnosi di polmonite acquisita in comunità ha predetto un eccesso di trattamento, nonostante l’evidenza che la maggior parte dei pazienti possa essere trattata in sicurezza con 5 giorni di antibiotici. La durata eccessiva del trattamento antibiotico è stata associata ad eventi avversi riportati dal paziente dopo la dimissione.

Il commento editoriale

Secondo gli autori di un editoriale di accompagnamento, dalla contea di Los Angeles e dal Centro medico USC, questi risultati offrono una prova ulteriore che una durata più breve del trattamento è migliore, quando si tratta di prescrivere antibiotici per la polmonite.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × uno =