Evidenziata una associazione tra sindrome di takotsubo e cancro

Secondo una nuova ricerca, esiste un legame tra cancro e sindrome del cuore spezzato, o sindrome di takotsubo. È stato infatti evidenziato come una persona su sei, tra quello incluse in questo studio, con questa sindrome, presentava un cancro. Inoltre, è risultato che queste persone presentavano una sopravvivenza minore a 5 anni. L’articolo è stato recentemente pubblicato sul Journal of the American Heart Association.

La sindrome di takotsubo, il cuore spezzato, ma non troppo

La sindrome del cuore spezzato, chiamata anche sindrome di takotsubo, si verifica quando la camera di pompaggio principale del cuore si ingrandisce temporaneamente e non è in grado di contrarsi efficacemente. Anche se la sindrome può simulare un infarto miocardico, con dolore toracico e mancanza di respiro, non vi è alcun danno al muscolo cardiaco e nessun blocco nelle arterie coronarie che alimentano il cuore.

La sindrome di takotsubo può essere scatenata da stress emotivo o fisico, ma questo studio multicentrico identifica un’associazione ancora più forte tra la sindrome e il cancro. Elemento caratteristico di questa malattia ad esordio improvviso è un’alta probabilità di un completo recupero della funzionalità cardiaca a breve termine, con una completa regressione delle alterazioni cardiache.

Sindrome di takotsubo e screening per il cancro

“I pazienti con sindrome del cuore infranto potrebbero trarre beneficio da uno screening per il cancro, per migliorare la loro sopravvivenza globale”, ha detto Christian Templin, autore senior dello studio e direttore della cardiologia interventistica presso l’Andreas Grüntzig Heart Catheterization Laboratories dell’University Heart Center Zurich, in Svizzera.

“Il nostro studio dovrebbe anche sensibilizzare gli oncologi e gli ematologi che la sindrome del cuore infranto dovrebbe essere presa in considerazione nei pazienti sottoposti a diagnosi o trattamento del cancro che manifestano dolore toracico, mancanza di respiro o anomalie all’elettrocardiogramma”, ha detto Templin.

Di 1.604 pazienti con sindrome del cuore spezzato nell’International Takotsubo Registry, 267 pazienti o 1 su 6 (età media 69,5 anni, 87,6% di sesso femminile) hanno avuto un cancro. Il tipo più frequente di tumore era il cancro al seno, seguito da tumori che interessavano il sistema gastrointestinale, il tratto respiratorio, gli organi sessuali interni, la pelle e altre aree.

Altre interessanti associazioni

Rispetto a quelli senza cancro, i ricercatori hanno scoperto che i pazienti con cancro avevano meno probabilità di aver sperimentato un innesco emotivo per la sindrome (18.0% vs 30.3%). Avevano una maggiore probabilità di un innesco della sindrome di takotsubo legata ad stress fisico, come un intervento medico o un trauma fisico (47.9% vs 34.2%).

Inoltre, è emerso come questi pazienti avevano la stessa probabilità di sopravvivenza a 30 giorni, sebbene presentassero una maggiore mortalità ospedaliera e richiedessero un più intenso supporto cardiaco e respiratorio mentre erano ricoverati.

Infine, questo gruppo di pazienti, con sindrome di takotsubo e cancro, avevano una maggiore mortalità a 5 anni.

Un piccolo studio

Purtroppo, lo studio era troppo piccolo per analizzare se la prognosi peggiore nei pazienti con sindrome del cuore infranto e cancro potesse essere dovuta a uno specifico tipo o stadio di cancro o ai trattamenti ricevuti per la neoplasia.

“Il meccanismo con cui la malignità e il trattamento del cancro possono promuovere lo sviluppo della sindrome del cuore infranto dovrebbe essere esplorato, e le nostre scoperte forniscono un motivo in più per indagare i potenziali effetti cardiotossici della chemioterapia”, ha detto Templin, facendo intendere quali potrebbero essere, almeno in parte, i meccanismi responsabile di questa associazione tra sindrome di takotsubo e cancro.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + 6 =