Nuove opportunità commerciali: le comunicazioni satellitari per le missioni lunari

Nei prossimi decenni sono previste dozzine di missioni commerciali e istituzionali sulla Luna, tutte molto diverse una dall’altra.

Queste vanno dalla creazione della stazione di ricerca Lunar Gateway presidiata della NASA, ai cubesats progettati da start-up e università, fino ai lander commerciali che trasportano i veicoli di esplorazione al suolo, i rover.

Il mercato delle comunicazioni satellitari

L’accresciuto interesse nell’andare sulla Luna mostra che potrebbe esserci un mercato nel fornire comunicazioni via satellite oltre la Terra. Tutte le missioni proposte condividono simili esigenze di comunicazione e navigazione che potrebbero essere soddisfatte da un fornitore di servizi commerciali.

Un’infrastruttura di navigazione e comunicazione lunare di supporto consentirebbe a queste missioni di essere progettate in modo più conveniente.

Inoltre, tale infrastruttura avrebbe un ruolo abilitante in quanto stimolerebbe più ricerche e iniziative private commerciali sulla Luna.

Una partnership commerciale

L’ESA sta valutando una partnership commerciale e sta conducendo numerosi studi insieme a partner industriali per valutare come una tale infrastruttura di comunicazione e navigazione lunare possa essere installata e avvantaggiare l’esplorazione e lo sfruttamento lunare.

L’agenzia sta inoltre pianificando di fornire capacità di comunicazione al Lunar Gateway, che dovrebbe essere implementato negli anni ’20.

Comunicazioni satellitari ed esplorazione spaziale

“Le comunicazioni satellitari possono svolgere un ruolo importante nel supportare l’esplorazione dello spazio oltre la Terra, basandosi su oltre 50 anni di esperienza nelle telecomunicazioni commerciali in tutto il mondo, sia dal punto di vista tecnologico che finanziario e commerciale”, afferma David Gomez Otero, che lavora sull’ESA programma di ricerca avanzata nei sistemi di telecomunicazione (ARTES).

Bernhard Hufenbach, che guida il team di strategia e innovazione nel programma di esplorazione umana e robotica dell’ESA, ha dichiarato: “La comunicazione e la navigazione sono una capacità critica e strategica per un’esplorazione lunare sostenuta. La domanda di servizi di comunicazione non sarà solo guidata dalle funzioni mission-critical, ma anche per coinvolgere il pubblico nelle future missioni e offrire un’esperienza lunare virtuale.

Poiché la domanda anticipata di servizi di comunicazione e navigazione lunari è in crescita, i nuovi modelli di business potrebbero diventare fattibili consentendo investimenti privati ​​nello stabilimento e nelle operazioni dell’infrastruttura”.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 3 =