La gran turismo plug-in di Audi: A7 Sportback 55 TFSI

Audi sta perseguendo la sua strategia di elettrificazione e ora offre la sua grande coupé a quattro porte come un potente ed efficiente PHEV. La gestione intelligente dell’azionamento, con una strategia operativa predittiva, consente un’elevata autonomia elettrica, un basso consumo di carburante e prestazioni dinamiche.

La nuova Audi A7 Sportback 55 TFSI e quattro combina tutto questo con una potenza di sistema di 270 kW (367 CV) (consumo di carburante combinato in l/100 km: 2,1 – 1,9).

La trasmissione

La trasmissione del nuovo ibrido plug-in Audi A7 Sportback 55 TFSI e quattro comprende un motore a benzina a quattro cilindri da 2 litri turbo con una potenza di 185 kW (252 CV) e 370 Nm di coppia e un motore elettrico. Il motore sincrono a eccitazione permanente (PSM) ha una potenza di picco di 105 kW e una coppia di picco di 350 Nm. Insieme alla frizione di separazione, è integrato nella S tronic a sette velocità, che utilizza la tecnologia ultra per trasferire la coppia motrice a una trasmissione ultra quattro. La potenza totale del sistema è di 270 kW (367 CV); la coppia massima di 500 Nm è già disponibile a soli 1.250 giri/min. La nuova auto accelera da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi e raggiunge una velocità massima di 250 km/h.

A7 Sportback può guidare fino a 135 km/h in modalità solo elettrica, facilitando la guida in autostrada senza emissioni.

Composta da 104 celle, la batteria agli ioni di litio immagazzina 14,1 kWh di energia a una tensione nominale di 381 volt. Per un controllo ottimale della temperatura, il suo circuito di raffreddamento è collegato sia al circuito di raffreddamento per il sistema di climatizzazione sia al circuito di raffreddamento a bassa temperatura in cui sono integrati anche il motore elettrico e l’elettronica di potenza.

La batteria agli ioni di litio è integrata nella parte posteriore del veicolo sotto il pavimento del bagagliaio in modo tale che non vi siano gradini nel vano bagagli.

La trazione integrale

La A7 Sportback 55 TFSI e è anche equipaggiata con trazione integrale quattro con tecnologia ultra. L’assale posteriore viene attivato in modo estremamente rapido e predittivo in base alle esigenze. Il recupero dell’energia elettrica avviene sempre tramite l’asse anteriore.

Funzionamento semplice con tre modalità di guida

Con le sue tre diverse modalità di guida, l’ibrido plug-in è facile da usare nell’uso quotidiano. Si avvia di default in modalità EV. Ciò significa che l’auto è guidata esclusivamente elettricamente, purché il conducente non prema l’acceleratore oltre un punto di pressione variabile e percettibile. La modalità EV è l’impostazione di base ogni volta che il veicolo viene avviato. Nella seconda modalità di guida, la modalità di mantenimento della batteria, il sistema di gestione dell’unità mantiene la capacità della batteria al livello corrente in modo che una distanza definita possa essere coperta completamente in elettrico, ad esempio.

La modalità ibrida viene attivata automaticamente insieme alla guida a destinazione nel sistema di navigazione o dal conducente mediante il pulsante della modalità operativa. In questa modalità, A7 PHEV utilizza l’interazione tra il motore elettrico e il motore a combustione interna per completare il maggior numero possibile di segmenti di guida elettrica in modo tale che il consumo complessivo di carburante alla fine del viaggio sia il più basso possibile. Ad esempio, il traffico stop-and-go nelle città può essere guidato elettricamente per la maggior parte. A seconda della situazione, il sistema sceglie tra la ruota libera con il motore spento e il recupero per inerzia. Con quest’ultima è possibile recuperare fino a 35 kW di potenza. Il motore elettrico è responsabile di tutte le frenate leggere fino a 0,1 g, ovvero la maggior parte delle frenate nella guida quotidiana. Un massimo di 80 kW di energia elettrica viene generato tramite recupero della frenata con una decelerazione fino a 0,2 g.

La strategia operativa predittiva

Per la massima efficienza, A7 utilizza la gestione predittiva dell’azionamento, la strategia operativa predittiva. Utilizza le informazioni fornite dall’assistenza predittiva dell’efficienza, presente anche in altri modelli Audi per controllare il motore elettrico, la batteria agli ioni di litio e il motore a combustione interna.

Se la guida a destinazione è attiva nel sistema di navigazione MMI, la strategia operativa predittiva controlla la trasmissione in modo che l’ultimo tratto urbano del percorso possa essere guidato esclusivamente in elettrico e l’Audi A7 PHEV arrivi a destinazione con la batteria del drive quasi scarica. Se l’A7 Sportback TFSI e si avvicina a una città, la gestione dell’unità carica la batteria in modo che l’ultima sezione urbana possa essere guidata in elettrico. Il conducente può quindi utilizzare tutta l’energia elettrica per guidare a zero emissioni locali entrando in una città.

L’assistente predittivo dell’efficienza adatta il comportamento di recupero per inerzia alla situazione di guida a portata di mano. Utilizza i dati di rotta prevedibili dal database di navigazione e monitora la distanza dal veicolo che precede utilizzando i segnali della telecamera e del radar. A seconda della situazione, il sistema sceglie in modo predittivo tra la ruota libera con il motore spento e il recupero per inerzia, ovvero il recupero dell’energia cinetica e la sua conversione in energia elettrica. Quando il controllo adattivo della velocità di crociera (ACC) è attivo, PEA supporta il guidatore frenando e accelerando automaticamente con l’obiettivo di migliorare l’efficienza e il comfort.

Un impulso proveniente dal pedale dell’acceleratore attivo e un segnale ottico nel display del sistema di informazioni del conducente, nonché il display head-up opzionale forniscono un supporto aggiuntivo per la massima efficienza possibile. Il pedale dell’acceleratore attivo ha sia un punto di pressione tattile che segnala la fine della guida esclusivamente elettrica sia un feedback tattile che segnala al guidatore di staccare il piede dall’acceleratore.

Ricarica rapida in breve tempo

Il sistema di ricarica compatto viene fornito di serie con Audi A7 Sportback 55 TFSI e quattro. Un cavo Mode 3 con connettore di tipo 2 da utilizzare nei terminali di ricarica pubblici è disponibile come opzione. Il sistema di ricarica compatto comprende cavi per prese domestiche e industriali più un’unità di controllo. Il sistema dispone di un display di stato a LED e di funzioni di sicurezza come il monitoraggio della temperatura e della corrente residua. Audi offre il supporto a parete con clip, un supporto bloccabile per il sistema di ricarica, come opzione.

Una ricarica completa in una presa industriale CEE trifase con 400 volt e 16 ampere per fase richiede solo circa 2,5 ore. Il veicolo si carica con un massimo di 7,4 kW. Anche una presa domestica da 230 volt può ricaricare una batteria scarica completamente e comodamente durante la notte in circa sette ore. La ricarica conveniente è anche possibile sulla strada. Il servizio di ricarica Audi e-tron fornisce accesso a oltre 100.000 punti di ricarica in Europa. Una singola carta è sufficiente per iniziare la ricarica, indipendentemente dal provider.

Gli ordini vengono ora accettati per l’Audi A7 Sportback 55 TFSI e quattro ad un prezzo base in Germania di 77.850 euro. L’introduzione sul mercato inizierà nel terzo trimestre del 2019.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − cinque =