Home Archeologia Scoperta la più antica struttura monumentale costruita dai Maya

Scoperta la più antica struttura monumentale costruita dai Maya

383
0
Rilevazione aerea di Aguada Fellix
3D image of the site of Aguada Fenix based on lidar. Credit: Takeshi Inomata, inomata@arizona.edu

Un gruppo di archeologi ha recentemente scoperto la più antica e grande struttura monumentale costruita dalla civiltà maya conosciuta fino ad oggi. I risultati della loro ricerca sono stati pubblicati nei giorni scorsi sulla rivista Nature.

La più antica struttura monumentale costruita dai Maya: il periodo preclassico

Gli archeologi presumono che la civiltà maya si sviluppò gradualmente, con piccoli villaggi emergenti durante il periodo preclassico medio (1.000–350 a.C.). Con il tempo i piccoli villaggi si trasformarono in città, tanto che nel 500 a.C. i nuclei abitati possedevano già grandi templi dedicati alle divinità.

adv

Nakbe nel Dipartimento di Petén in Guatemala è la prima città ben documentata nelle pianure maya, dove le grandi strutture erano state datate intorno al 750 a.C. Le pianure settentrionali dello Yucatán furono ampiamente colonizzate intorno al 400 a.C.

Tuttavia, la recente scoperta di antichi centri cerimoniali, come un altopiano artificiale a Ceibal, risalente al 950 a.C., sfida questo modello.

La più antica struttura monumentale costruita dai Maya: la rilevazione aerea 3D

Conducendo un sondaggio aereo utilizzando il sistema LIDAR, un metodo di telerilevamento che utilizza laser che crea una mappa 3D della superficie sottostante, Takeshi Inomata e colleghi hanno scoperto un sito maya precedentemente sconosciuto a Tabasco, in Messico.

Il sito, chiamato Aguada Fénix, è costituito da una piattaforma elevata che misura 1.413 metri da nord a sud e 399 metri da est a ovest. La costruzione è 10-15 metri sopra l’area circostante con 9 strade rialzate che si estendono dalla piattaforma.

Usando la datazione al radiocarbonio, gli autori stimano che la struttura fu costruita tra il 1000 e l’800 a.C. Questa scoperta la rende quindi la più antica struttura monumentale trovata finora nell’area un tempo abitata dai Maya.

Gli autori osservano che a differenza di altri siti archeologici dello stesso periodo, della cultura olmeca, Aguada Fénix non ha chiari indicatori di marcata disuguaglianza sociale, come le sculture di individui di alto livello. Concludono che i complessi cerimoniali, come Aguada Fénix, suggeriscono l’importanza del lavoro comunitario nello sviluppo iniziale della civiltà maya.

Se sei interessato ai Maya, leggi il precedente articolo sulle violente guerre che scoppiavano tra le principali città di questo popolo.

 

Articolo precedenteLa vera utilità di mascherine e occhiali per prevenire COVID-19
Articolo successivoRicostruito il tessuto cutaneo partendo da cellule staminali pluripotenti
redazione
La redazione di Newence è composta prevalentemente da collaboratori con competenze maturate in ambito medico, scientifico e tecnologico. Rivedono e discutono in modo critico e analitico i più importanti lavori scientifici pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali, fornendo utili spunti di riflessione e aggiornamento per i professionisti della sanità e informazioni affidabili e verificate dedicate al pubblico più vasto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui