Mangiare cioccolato fa bene alle coronarie

Mangiare cioccolato almeno una volta alla settimana fa ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiache. E’ quanto propone una recente ricerca, pubblicata nei giorni scorsi sulla rivista European Journal of Preventive Cardiology.

“Il nostro studio suggerisce che il cioccolato aiuta a mantenere sani i vasi sanguigni del cuore”, ha detto l’autore dello studio, il dott. Chayakrit Krittanawong del Baylor College of Medicine, Houston, Texas.

“In passato, studi clinici hanno dimostrato che il cioccolato è benefico, sia per la pressione sanguigna che per il rivestimento dei vasi sanguigni”, ha continuato. “Volevo vedere se agiva anche sulle coronarie o meno. E, se lo fa, se è benefico o dannoso?”

Cioccolato e coronarie: il rischio si riduce

I ricercatori hanno condotto un’analisi combinata degli studi degli ultimi cinquant’anni esaminando l’associazione tra consumo di cioccolato e malattia coronarica. L’analisi ha incluso sei studi per un totale di 336.289 partecipanti che avevano riportato il loro consumo di cioccolato.

Durante un follow-up mediano di quasi nove anni, 14.043 partecipanti hanno sviluppato una malattia coronarica e 4.667 hanno avuto una sindrome coronarica acuta.

Rispetto al consumo di cioccolato meno di una volta alla settimana, il consumo di cioccolato più di una volta alla settimana era associato a un rischio ridotto dell’8% di sviluppare una malattia coronarica.

Krittanawong ha dichiarato: “Il cioccolato contiene nutrienti salutari per il cuore come flavonoidi, metilxantine, polifenoli e acido stearico che possono ridurre l’infiammazione e aumentare le lipoproteine ​​ad alta densità e il colesterolo HDL”.

Cioccolato e coronarie: quantità moderate

Ha osservato che lo studio non ha esaminato se un particolare tipo di cioccolato sia più vantaggioso e se vi sia una dimensione della porzione ideale. “Il cioccolato sembra promettente per la prevenzione della malattia coronarica, ma sono necessarie ulteriori ricerche per individuare la quantità e il tipo di cioccolato che potrebbero essere raccomandati”, ha detto.

Sebbene non sia chiaro quanto cioccolato sia ottimale, il Dr. Krittanawong ha messo in guardia dal mangiarne troppo. Ha detto: ” Quantità moderate di cioccolato sembrano proteggere le arterie coronarie, ma è probabile che grandi quantità non lo facciano. Vanno considerate le calorie, lo zucchero, il latte e il grasso contenuti nei prodotti disponibili in commercio, in particolare nei diabetici e nelle persone obese.”

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici − sette =