Come trasformare la CO2 in carburante per aerei

La possibilità di convertire direttamente l’anidride carbonica gassosa (CO2) in carburante per aerei, utilizzando catalizzatori a base di ferro poco costosi, è presentata in un recente articolo pubblicato sulla rivista Nature Communications. Poiché la CO2 necessaria per il procedimento è catturata direttamente dall’aria, e verrebbe riemessa durante la combustione del carburante per aviogetti durante in volo, ciò aumenta la possibilità in futuro che l’effetto complessivo sia carbon neutral.

Costosi catalizzatori

La produzione di carburante a impatto zero e sostanze chimiche ad alto valore aggiunto è importante per mitigare gli effetti nocivi della CO2 sulla nostra atmosfera. Tuttavia, convertire la CO2 selettivamente in una sostanza chimica desiderabile è un compito impegnativo.

Spesso questa conversione richiede catalizzatori costosi o diversi passaggi che richiedono energia. Processi che quasi sempre si dimostrano poco efficienti e meno convenienti. Per competere con i costi dei combustibili fossili, un metodo di produzione di un combustibile innovativo e sostenibile deve essere efficiente ed economico.

Catturare la CO2 atmosferica e convertirla in idrocarburi

Peter Edwards, Tiancun Xiao, Benzhen Yao e colleghi hanno progettato un nuovo catalizzatore, a base di ferro, che rappresenta un modo economico per catturare la CO2 atmosferica e convertirla direttamente in una gamma di idrocarburi per aerei.

Il catalizzatore è composto da elementi abbondanti sulla Terra e mostra anche un’elevata attività e selettività, il che riduce al minimo i passaggi aggiuntivi nella sintesi di sostanze chimiche ad alto valore aggiunto. Durante il processo di conversione, i ricercatori sono stati anche in grado di raccogliere altre importanti materie prime per l’industria petrolchimica che attualmente sono disponibili solo dal petrolio greggio.

Gli autori concludono che il catalizzatore di conversione della CO2 è più facile da preparare rispetto a molti altri candidati precedenti. Grazie a queste sue proprietà, questo processo si candida ad essere un potenziale candidato per differenti applicazioni industriali.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − quattordici =