Home Macchine & Motori INFINITI QX55: il SUV cerca l’eleganza

INFINITI QX55: il SUV cerca l’eleganza

19
0

A Cura di Guidare nel Mondo.

 

INFINITI ha lanciato nelle scorse settimane il nuovissimo SUV QX55, successore spirituale di INFINITI FX. Arriverà negli Stati Uniti e in Canada nella primavera del 2021, ma sarà presto disponibile anche in altri mercati chiave.

“La nuova INFINITI QX55 è una statement-maker, progettata per offrire un comfort di prima classe e distinguersi ovunque vada. È una fusione unica di stile e sostanza”,

ha affermato il presidente di INFINITI Peyman Kargar.

Il QX55, stato svelato nel Belasco Theatre di Los Angeles, conserva tutti i tratti distintivi del design di INFINITI, offrendo una nuova interpretazione della silhouette FX. La caratteristica griglia a doppio arco è completata da un motivo a maglie ispirato agli origami che offre profondità visiva, affiancata da fari a LED standard che imitano l’occhio umano.

Infiniti QX55
INFINITI QX55:
le linee sinuose convergono

Lungo i lati del corpo le linee fluide raggiungono il cofano, i parafanghi anteriori, le portiere e le ruote posteriori. Le ruote da 20 pollici sono di serie su tutti i modelli QX55.

La parte posteriore della QX55 accentua la sottigliezza del design della casa automobilistica e l’interpretazione del minimalismo giapponese accoppiando un portellone ordinato con una tecnologia e discreta.

I fanali posteriori digitali “tasti di pianoforte” combinano 45 LED separati in un unico alloggiamento per creare una firma luminosa. Il logo INFINITI sul portellone è altrettanto avanzato e ospita il rilascio del portellone elettrico.

Per ulteriori dettagli su questa e altre auto e scoprire itinerari di viaggio, sulle strade del mondo, visita il sito

 

Articolo precedenteCome trasformare la CO2 in carburante per aerei
Articolo successivoNove casi sintomatici su dieci di COVID-19 non rilevati in Francia dopo il primo lockdown
La redazione di Newence è composta prevalentemente da collaboratori con competenze maturate in ambito medico, scientifico e tecnologico. I primi sono medici chirurghi, con specializzazioni in differenti aree e discipline mediche, che rivedono in modo critico e analitico i più importanti lavori scientifici pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali, proponendo articoli che forniscono ai professionisti della sanità un agile strumento di aggiornamento. Altri collaboratori, di formazione medica o con altre competenze, contribuiscono alla composizione degli articoli inseriti nelle rubriche di carattere non scientifico, tra cui quelle dedicate ad argomenti sportivi e quelle che propongono temi su viaggi e turismo. La redazione cura inoltre la valutazione, elaborazione e pubblicazione di comunicati stampa di aziende e organizzazioni governative e non governative.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

5 + 17 =