Gli adolescenti con indice di massa corporea elevato hanno un maggior rischio futuro di ictus

Un indice di massa corporea (BMI) più elevato nell’adolescenza è associato a un rischio significativamente più elevato di primo ictus ischemico, negli adulti sotto i 50 anni, indipendentemente dall’essere diabetici.  Sono questi, in sintesi, i risultati di un no studio pubblicato recentemente sulla rivista Stroke.

Mentre i tassi di obesità adolescenziale e ictus tra gli adulti di età inferiore ai 50 anni continuano ad aumentare in tutto il mondo, il legame preciso tra le due condizioni non era ancora del tutto chiaro.

“Gli adulti che sopravvivono a un ictus precocemente nella vita devono affrontare disturbi funzionali, che possono portare a disoccupazione, depressione e ansia”, ha detto il coautore dello studio Gilad Twig, della Facoltà di Medicina dell’Università Ebraica di Gerusalemme, in Israele. “I costi diretti e indiretti attribuiti alla prevenzione e alla cura dell’ictus sono elevati e si prevede che continueranno ad aumentare poiché il tasso di ictus continua a crescere”.

L’ictus prima dei 50 anni

Questo studio ha analizzato in modo specifico il BMI degli adolescenti e il primo ictus prima dei 50 anni tra 1,9 milioni di uomini e donne, di età compresa tra 16 e 20 anni (58% uomini), nati in Israele, ottenuti da due database nazionali: Israel Defense Forces e Israeli National Stroke Register. Tutti i partecipanti al database erano stati sottoposti a un esame medico completo tra il 1985 e il 2013.

I soggetti valutati sono stati divisi in sottogruppi in base al BMI come: sottopeso (inferiore al 5 ° percentile), indice di massa corporea basso normale (dal 5 ° al 49 ° percentile), indice di massa corporea normale alto (dal 50 ° all’84 ° percentile), sovrappeso (dall’85 ° al 94 ° percentile) e obesi (superiore al 95 ° percentile).

Durante il periodo di follow-up, per tutti gli 1,9 milioni di partecipanti, i ricercatori hanno scoperto che complessivamente, si sono verificati 1.088 ictus (921 ictus ischemici, 167 ictus emorragici) e l’età media al momento dell’ictus era 41. Il BMI degli adolescenti era direttamente correlato al rischio del primo ictus ischemico.

Rispetto ai partecipanti al gruppo BMI basso normale, gli adolescenti che erano nella categoria in sovrappeso avevano un rischio di ictus 2 volte più alto e gli adolescenti con obesità avevano un rischio 3,4 volte più alto. Anche gli adolescenti con BMI nel range normale alto avevano maggiori probabilità di avere un ictus prima dei 50 anni rispetto a quelli nel gruppo BMI basso normale.

Sovrappeso e obesità durante l’adolescenza

Dopo aver considerato il diabete di tipo 2, gli adolescenti che erano nella categoria sovrappeso o obesità avevano ancora un rischio più elevato di ictus (1,6 volte e 2,4 volte, rispettivamente) rispetto alle persone che avevano valori di BMI entro il range normale.

Nonostante il sovrappeso e l’obesità durante l’adolescenza siano un problema comune, i ricercatori sono stati sorpresi di scoprire che il diabete di tipo 2 non spiegava il rischio più elevato di ictus ischemico, che in alcuni casi si verificava anche prima dei 30 anni. L’attuale letteratura medica ha dimostrato che avere un ictus precocemente nella vita può portare a ictus ricorrente, infarto, cure a lungo termine e morte prematura, ha osservato Twig.

“Il nostro studio è anche il primo a dimostrare che il rischio di ictus associato a valori di BMI più elevati è lo stesso sia per gli uomini che per le donne”, ha detto Twig.

Una delle principali limitazioni dello studio è che i dati del BMI al follow-up non erano disponibili per tutti i partecipanti, il che significava che i ricercatori non erano in grado di valutare il contributo dello sviluppo dell’obesità nel tempo rispetto al rischio di ictus e di determinare il rischio indipendente di BMI durante l’adolescenza.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + 4 =