Home Cardiologia La midodrina è efficace nel prevenire le sincopi vasovagali

La midodrina è efficace nel prevenire le sincopi vasovagali

47
0
Pietro Longhi, The Faint, Italian, 1702 - 1785, c. 1744, oil on canvas, Samuel H. Kress Collection

Uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, condotto su pazienti giovani e sani che presentavano frequenti recidive di sincope vasovagale, ha rilevato che la midodrina orale ha ridotto significativamente il numero di recidive. Il farmaco era stato somministrato in combinazione con istruzioni sulle modifiche da apportare allo stile di vita, secondo le più recenti linee guida. I risultati di questa ricerca sono stati pubblicati recentemente sulla rivista Annals of Internal Medicine.

La midodrina è un profarmaco

La sincope vasovagale è un evento piuttosto comune nella popolazione e alcuni soggetti soffrono di eventi ricorrenti piuttosto frequenti, che possono compromettere in modo significativo la loro qualità di vita.

Nel corso degli ultimi decenni sono stati sperimentati differenti farmaci nel tentativo di ridurre il numero degli episodi: dai beta-bloccanti agli antidepressivi, dagli antiaritmici al cortisone. In nessun caso però sono stati dimostrati in modo consistente effetti positivi.

La midodrina è un profarmaco che forma un metabolita attivo, la desglimidodrina, che a sua volta agisce come agonista del recettore α1, esercitando la sua azione su recettori del sistema vascolare arteriolare e venoso, inducendo un incremento della pressione arteriosa. Anche midodrina era già stata utilizzata in precedenti studi sul trattamento della sincope vasovagale, ma i risultati erano stati contrastanti.

Meno svenimenti

Questo nuovo studio clinico multicentrico internazionale, condotto da ricercatori dell’Università di Calgary, ha assegnato in modo casuale 133 pazienti con sincope vasovagale ricorrente, e nessuna grave comorbidità, a ricevere midodrina o placebo. Lo scopo è stato quello di verificare se il farmaco fosse in grado di prevenire gli episodi di sincope vasovagale in condizioni cliniche abituali.

A tutti i pazienti è stata spiegata la fisiopatologia della sincope vasovagale. Sono stati rassicurati sulla sua natura benigna e sono stati forniti ha forniti consigli sulle misure per prevenire la sincope vasovagale, come le manovre fisiche (handgrip, posizione supina) e consigli dietetici che enfatizzano l’importanza di un’adeguata assunzione di liquidi e sodio.

I ricercatori hanno scoperto che, rispetto ai pazienti che assumevano placebo, circa il 20% in meno di persone che assumevano midodrina svenivano durante i 12 mesi di follow-up.

I ricercatori osservano che le persone nello studio non avevano altre gravi condizioni mediche ed erano relativamente giovani e in buona salute. La loro età media era di 32 anni, avevano iniziato a svenire a un’età media di 17 anni ed erano svenuti in media 6 volte nell’anno prima dell’inizio dello studio.

 

 

Articolo precedenteNanosonde per analizzare le proprietà dei tessuti
Articolo successivoI pazienti con cardiopatia coronarica devono essere aiutati con più convinzione a perdere peso
La redazione di Newence è composta prevalentemente da collaboratori con competenze maturate in ambito medico, scientifico e tecnologico. I primi sono medici chirurghi, con specializzazioni in differenti aree e discipline mediche, che rivedono in modo critico e analitico i più importanti lavori scientifici pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali, proponendo articoli che forniscono ai professionisti della sanità un agile strumento di aggiornamento. Altri collaboratori, di formazione medica o con altre competenze, contribuiscono alla composizione degli articoli inseriti nelle rubriche di carattere non scientifico, tra cui quelle dedicate ad argomenti sportivi e quelle che propongono temi su viaggi e turismo. La redazione cura inoltre la valutazione, elaborazione e pubblicazione di comunicati stampa di aziende e organizzazioni governative e non governative.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

3 × cinque =