Home Cardiologia Rilevati problemi cardiaci in pazienti con COVID lungo

Rilevati problemi cardiaci in pazienti con COVID lungo

150
0
Copyright ESA

Un piccolo studio suggerisce che i pazienti affetti da COVID-19 che continuano ad avere il fiato corto durante l’attività fisica, un anno dopo essersi ripresi dall’infezione, potrebbero aver subito danni cardiaci. La ricerca è stata presentata nei giorni scorsi in occasione del congresso EuroEcho 2021.

“I risultati potrebbero aiutare a spiegare perché alcuni pazienti con COVID risolto ormai da lungo tempo riferiscono ancora dispnea un anno dopo e indicano che potrebbe essere collegato a una diminuzione delle prestazioni cardiache”, ha affermato l’autore dello studio, la dott.ssa Maria-Luiza Luchian dell’ospedale universitario di Bruxelles, in Belgio.

adv

Le possibili sequele di COVID-19

C’è una crescente evidenza di complicanze cardiovascolari dovute a COVID-19 e di sintomi di lunga durata, come la dispnea, nota come COVID lungo. Questo nuovo studio ha valutato se le anomalie cardiache subcliniche fossero più comuni nei pazienti con COVID lungo con dispnea – spiegando così potenzialmente la ragione dei loro sintomi.

Lo studio ha incluso 66 pazienti senza precedenti malattie cardiache o polmonari che sono stati ricoverati con COVID-19 tra marzo e aprile 2020, presso l’Ospedale universitario di Bruxelles. Un anno dopo la dimissione dall’ospedale sono state utilizzate la spirometria e la tomografia computerizzata del torace per valutare la funzione polmonare e le possibili sequele di COVID-19. L’ecografia cardiaca è stata eseguita per esaminare la funzione cardiaca e includeva una nuova tecnica di imaging chiamata myocardial work, lavoro miocardico, che fornisce informazioni più precise sulla funzione cardiaca rispetto ai metodi precedenti.

L’età media dei partecipanti era di 50 anni e il 67% erano uomini. Ad un anno, 23 pazienti (35%) riferivano ancora dispnea durante lo sforzo fisico.

COVID lungo: l’identificazione precoce delle anomalie della funzione cardiaca

I ricercatori hanno esaminato l’associazione tra misure di imaging della funzione cardiaca e la dispnea adeguando l’analisi per fattori quali età e sesso. I risultati dello studio hanno evidenziato che la dispnea persistente era indipendentemente e significativamente associata ad una funzione cardiaca anormale. L’imaging cardiaco ha rivelato prestazioni cardiache inferiori nei pazienti con dispnea, rispetto a quelli senza dispnea, un anno dopo il ricovero in ospedale a causa di COVID-19.

Il Dr. Luchian ha dichiarato: “Il nostro studio mostra che più di un terzo dei pazienti COVID-19 senza storia di malattie cardiache o polmonari ha avuto una dispnea persistente durante lo sforzo un anno dopo la dimissione dall’ospedale. Osservando in dettaglio la funzione cardiaca mediante ultrasuoni, abbiamo osservato sottili anomalie che potrebbero spiegare la continua mancanza di respiro”.

Ha concluso: “Il myocardial work potrebbe essere un nuovo strumento ecocardiografico per l’identificazione precoce delle anomalie della funzione cardiaca nei pazienti con COVID-19 lungo, che potrebbero aver bisogno di una sorveglianza cardiaca più frequente e a lungo termine. Sono necessari studi futuri che includano diverse varianti di COVID-19 e l’impatto della vaccinazione per confermare i nostri risultati sull’evoluzione a lungo termine e sulle possibili conseguenze cardiache di questa malattia”.

 

Articolo precedenteStrategie diagnostiche con D-dimero efficienti e sicure per escludere l’embolia polmonare
Articolo successivoUn nuovo anticoagulante orale che promette meno sanguinamenti: milvexian
redazione
La redazione di Newence è composta prevalentemente da collaboratori con competenze maturate in ambito medico, scientifico e tecnologico. Rivedono e discutono in modo critico e analitico i più importanti lavori scientifici pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali, fornendo utili spunti di riflessione e aggiornamento per i professionisti della sanità e informazioni affidabili e verificate dedicate al pubblico più vasto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

11 + dodici =