Home Macchine & Motori La nuova Grand Cherokee MY17

La nuova Grand Cherokee MY17

181
0

La Grand Cherokee MY17, presentata recentemente al Motor Show di Bologna si caratterizza per nuovi aggiornamenti stilistici articolati su differenti versioni e allestimenti: Trailhawk, Summit, Laredo, Limited, Overland, Summit e SRT.

Le motorizzazioni disponibili sono quattro, tutte con cambio automatico a otto marce: il diesel 3,0 litri V6 a iniezione diretta elettronica Common Rail dotato di tecnologia Multijet II, con potenza da 190 CV o 250 CV, e i propulsori benzina V6 Pentastar da 3,6 litri con 286 CV, V8 da 5,7 litri con 352 CV e V8 HEMI da 6,4 litri con 468 CV.

adv

La Grand Cherokee è dotata di sospensioni pneumatiche Quadra-Lift di serie che offrono un’articolazione ulteriormente migliorata e una corsa della sospensione completa, e del sistema Selec-Speed Control aggiornato con Hill Ascent che permette di tenere sotto controllo la velocità del veicolo sia in salita, sia in discesa, per mezzo delle palette del cambio al volante invece che tramite i pedali dell’acceleratore e del freno. La trazione 4×4 è gestita dal sistema Quadra-Drive II dotato di differenziale posteriore elettronico a slittamento limitato (ELSD), che rileva immediatamente lo slittamento delle ruote e distribuisce uniformemente la coppia motore alle ruote in trazione.

Gli angoli di attacco della Jeep Grand Cherokee sono pari a 29,8°, mentre quello di dosso è di 27,1° e quello di uscita corrisponde a 22,8°.

I prezzi non sono proprio popolari e partono da 56.200 euro per la versione Laredo.

Articolo precedenteSotto 50 è meglio. Nuovi ambiziosi target di LDL per la riduzione degli eventi cardiovascolari
Articolo successivoUn pacemaker VDD
franco.folino
Franco Folino è un medico chirurgo, specialista in cardiologia, e un giornalista. Ha iniziato a lavorare come cronista alla fine degli anni settanta, scrivendo articoli per diverse riviste italiane di sport motoristici, e in seguito anche in media televisivi privati, estendendo il suo interesse in altri campi dell’informazione. Ha pubblicato differenti articoli scientifici ed editoriali su prestigiose riviste internazionali. Ha contribuito alla nascita di Newence, diventandone il direttore responsabile dal marzo del 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui