Pubblicati da Franco Folino

Vericiguat nell’insufficienza cardiaca: si riducono mortalità cardiovascolare e ricoveri

Il trial VICTORIA ha dimostrato come vericiguat, un modulatore della guanilato ciclasi solubile, sia in grado di ridurre i tassi di mortalità cardiovascolare e ricovero nei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ridotta. Lo studio, pubblicato recentemente sul New England Journal of Medicine, ha randomizzato oltre 5.000 pazienti presso 616 centri sperimentali. Il […]

Coronavirus e ACE inibitori: tre studi escludono relazioni pericolose

Fin dall’inizio della pandemia di COVID-19 si sono sollevate voci su un possibile aumento del rischio di infezione nei pazienti trattati con ACE inibitori. Questa preoccupazione si basava sul fatto che il virus SARS-CoV-2 può penetrare nelle cellule legandosi al recettore di tipo 2 dell’enzima di conversione dell’angiotensina. A rafforzare questi timori erano stati inoltre […]

Una guida dell’ESC per la gestione delle malattie cardiovascolari durante la pandemia di COVID-19

Nei giorni scorsi la Società Europea di Cardiologia ha pubblicato un documento guida sulla diagnosi e gestione delle malattie cardiovascolari durante la pandemia di COVID-19. Come gli stessi autori precisano, non si tratta di classiche linee guida, ma di un documento di orientamento, risultato di osservazioni ed esperienze personali da parte di operatori sanitari. Questo […]

Acufeni: diagnosi e trattamento di un disturbo molto comune

L’acufene è un disturbo che colpisce moltissime persone, in forma più o meno grave ed è caratterizzato dalla percezione di un suono, di tonalità variabile, persistente, non presente nella realtà. La sua incidenza nella popolazione è molto varia, andando dal 10% ad oltre il 30%, a seconda dell’età. Le sue caratteristiche possono essere molto varie. […]

ISCHEMIA Trial: nella coronaropatia stabile la rivascolarizzazione non offre vantaggi

È una delle situazioni più controverse in cardiologia. Quando difronte ad un paziente con cardiopatia coronarica stabile si deve decidere se mantenere un atteggiamento conservativo, proseguendo con la sola terapia medica, oppure passare all’attacco, procedendo con lo studio emodinamico e l’eventuale rivascolarizzazione. Qualsiasi sia l’opzione che si sceglie l’obbiettivo deve essere quello di ridurre la […]

Coronavirus: quali sono i pazienti finiti in rianimazione in Lombardia?

Un recente studio, pubblicato sulla rivista JAMA, ha caratterizzato i pazienti affetti da COVID-19 che sono stati ricoverati nei reparti di rianimazione della regione Lombardia. Sono stati valutati in modo retrospettivo 1.591 pazienti con diagnosi di COVID-19 confermata e trattati presso uno dei 72 ospedali della regione tra il 20 febbraio e il 18 marzo […]

Latte e latticini: fanno davvero bene alla salute?

Il latte fa veramente bene alla salute, oppure dobbiamo limitarne il consumo? Questo dilemma continua a riproporsi dopo i numerosi studi pubblicati sull’argomento, spesso con risultati contrastanti. Se si escludono specifiche reazioni avverse alle componenti del latte, tipicamente il lattosio, non è stato mai chiarito con certezza se il consumo di latte, in particolare in […]

Sacubitril/valsartan nei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione conservata

In una nuova analisi dello studio PARAGON-HF, è stato messo in luce come una pressione arteriosa sistolica di 120-129 mmHg identificava i pazienti con scompenso cardiaco a frazione di eiezione preservata a minor rischio. Al tempo stesso è stato evidenziato come gli effetti dei farmaci valutati sugli outcome della malattia non erano dipendenti dall’effetto ipotensivo […]

Cirrosi epatica: l’aspirina fa ridurre il rischio di sviluppare un carcinoma epatocellulare

Uno studio svedese condotto in pazienti con epatite virale cronica ha evidenziato come l’uso di aspirina a basso dosaggio sia in grado di ridurre il rischio di sviluppare un carcinoma epatocellulare. A questo effetto positivo non si è contrapposto un rischio più elevato di incorrere in un sanguinamento gastrointestinale. I risultati di questa ricerca sono […]

Coronavirus: quanto può sopravvivere sulle superfici degli oggetti?

Uno dei punti cruciali che permettono di chiarire il comportamento di un virus nell’ambiente è la sua capacità di adattarsi e sopravvivere sulle superfici degli oggetti. In questo ambito sono disponibili due ricerche, di recente pubblicazione, che hanno ottenuto però dati sensibilmente differenti. Coronavirus umani: una revisione della letteratura La prima di queste, una metanalisi […]