Home Macchine & Motori Modificata per il fuoristrada: Lamborghini Urus ST-X Concept

Modificata per il fuoristrada: Lamborghini Urus ST-X Concept

18
0

Lamborghini Squadra Corse presenta durante le World Finals 2018 la Urus ST-X Concept, la versione da corsa del primo Super SUV nella storia del marchio. Si tratta di una visione di una vettura concepita per un innovativo campionato monomarca, capace di unire pista e sterrato. L’inedito format debutterà nel 2020 in Europa e Middle East su circuiti omologati FIA e preparati appositamente, con una formula “arrive and drive”, per offrire ai piloti-clienti un pacchetto completo comprensivo di auto e supporto tecnico durante i weekend in pista.

Un SUV da competizione

La Urus ST-X Concept applica a un nuovo segmento l’esperienza Lamborghini Squadra Corse nel Motorsport. Rispetto al modello di serie la Urus ST-X Concept è stata ridefinita nella meccanica e dotata di tutti gli elementi di sicurezza omologati FIA: rollcage in acciaio, impianto di estinzione e serbatoio FT3.

Esteticamente la Urus ST-X Concept è caratterizzata dalla livrea verde Mantis matt, su cui spicca il cofano in fibra di carbonio a vista con prese d’aria maggiorate, per ottimizzare il raffreddamento del motore V8 biturbo in grado di erogare 650 CV e una coppia di 850 Nm. Completano il panorama l’ala posteriore, gli scarichi racing laterali dall’inedito design esagonale e cerchi monodado in lega d’alluminio da 21”, che montano pneumatici Pirelli.

Leggera e potente

Lo sviluppo in configurazione racing, che caratterizza questa nuova vettura del marchio Lamborghini, ha portato inoltre ad una riduzione del peso del 25% rispetto al modello stradale. La massa è stata contenuta e l’assetto rialzato in modo consistente. A questo si aggiungono le modifiche strutturali che hanno portato ad un irrigidimento torsionale grazie al rollcage integrato nel telaio. Tutte queste trasformazioni contribuiscono a rendere Urus ST-X Concept una vettura da competizione, adatta a cimentarsi su fondi stradali sconnessi e nel fuoristrada, senza compromessi. Debutterà in pista durante le Lamborghini World Finals 2019.

 

 

 

Articolo precedente“Lavora con il cuore”: un programma di prevenzione cardiovascolare in ambito lavorativo
Articolo successivoL’allattamento al seno non fa ridurre il rischio di cancro della mammella
La redazione di Newence è composta prevalentemente da collaboratori con competenze maturate in ambito medico, scientifico e tecnologico. I primi sono medici chirurghi, con specializzazioni in differenti aree e discipline mediche, che rivedono in modo critico e analitico i più importanti lavori scientifici pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali, proponendo articoli che forniscono ai professionisti della sanità un agile strumento di aggiornamento. Altri collaboratori, di formazione medica o con altre competenze, contribuiscono alla composizione degli articoli inseriti nelle rubriche di carattere non scientifico, tra cui quelle dedicate ad argomenti sportivi e quelle che propongono temi su viaggi e turismo. La redazione cura inoltre la valutazione, elaborazione e pubblicazione di comunicati stampa di aziende e organizzazioni governative e non governative.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

sedici + dodici =