La nuova RCF Lexus e la Track Edition

Appena aggiornato per l’anno modello 2020, il coupé RC F vanta ora prestazioni migliorate, uno stile rivisitato e una nuovissima edizione limitata Track Edition.

La Track Edition si unisce al coupé prestazionale Lexus RC F standard che è stato ampiamente aggiornato. L’aerodinamica migliorata, il peso ridotto, una sospensione riaccordata e uno stile migliorato elevano RC F a un nuovo livello di prestazioni e raffinatezza.

“La nuova RCF e la Track Edition, in particolare, beneficiano di un costante sviluppo. Con gli ultimi miglioramenti, questi modelli aiutano a distinguere ulteriormente il marchio F offrendo auto performanti veloci, durevoli e altamente capaci che si basano su una gamma di tecnologie per rendere le proprie prestazioni accessibili ai conducenti di tutti i livelli “, ha dichiarato Koji Sato, Vicepresidente Presidente, Lexus International.

L’RC F ridefinito

Il coupé Lexus RC F 2020 ottiene una vasta gamma di modifiche progettate per migliorare le sue prestazioni e rinfrescare il suo aspetto generale. Uno dei primi obiettivi per gli ingegneri era la riduzione del peso senza compromettere il senso di raffinatezza e solidità del coupé. Nella parte posteriore, i semistalli cavi vengono ora utilizzati al posto dei precedenti alberi pieni mentre sul lato anteriore un collettore di aspirazione ridotto e un compressore più piccolo rimuovono il peso dalla parte anteriore della vettura. Il passaggio all’alluminio per le staffe di controllo della punta e le staffe di supporto per le sospensioni superiori riduce ulteriormente il peso, pur mantenendo la rigidità.

Per perfezionare ulteriormente la sensazione della RC F, ora ci sono le boccole più rigide per i bracci delle sospensioni posteriori e per i supporti della cremagliera. I supporti più rigidi del motore sono stati utilizzati anche per trasmettere meglio la potenza del V8 da 5 litri aspirato di RC F.

Ora il motore è valutato a 464 CV Din (PS), o 341 kW e 520 Nm di coppia a 4800 giri / min grazie a un percorso di aspirazione rivisto e un punto di trigger inferiore per l’apertura di aspirazione secondaria (2.800 giri / min contro 3.600 rpm). Una trasmissione automatica a otto rapporti è valida, ma è stato installato un rapporto di trasmissione finale più elevato (3,13 vs 1,93) per migliorare la risposta fuori linea.

Accelerazione bruciante

Per il massimo in termini di accelerazione, RC F ora include il controllo elettronico del lancio come standard. Con una semplice pressione del pulsante sulla console, il sistema regola automaticamente la trazione e il controllo dell’acceleratore per la massima accelerazione da fermo. Tutto ciò che il guidatore deve fare è premere e tenere premuto il pedale del freno, inserire il sistema, far salire l’acceleratore per aumentare il regime del motore e rilasciare il freno. Utilizzando il sistema si ottengono da 0 a 100 km / h in soli 4,5 secondi.

Ulteriori miglioramenti nelle prestazioni sono forniti dai nuovi pneumatici Michelin Pilot Sport 4S progettati appositamente per la RC F. Rispetto alle specifiche Michelin standard, gli pneumatici della RC F utilizzano una forma del profilo, un battistrada e una mescola di gomma unici. Le modifiche sono specificamente progettate per ridurre il sottosterzo, migliorare la presa laterale complessiva e aumentare la durata in condizioni estreme.

Una forma più liscia

Un’area di miglioramento fondamentale è l’aerodinamica della RC F Track Edition. Davanti, l’esclusiva diga d’aria non solo è realizzata in fibra di carbonio per ridurre il peso, ma è anche progettata per aumentare il carico aerodinamico anteriore per una presa migliore e una guida più precisa. Nella parte posteriore della vettura, un’ala posteriore fissa in fibra di carbonio sostituisce lo spoiler attivo offerto sullo standard RC F. L’ala fissa non è solo più leggera, ma raddoppia riducendo contemporaneamente la resistenza e aggiungendo carico aerodinamico.

Per realizzare questa prodezza paradossale, gli ingegneri hanno iniziato modellando l’ala in un modo che attenui il flusso d’aria sul retro dell’auto per ridurre la turbolenza che induce il trascinamento. Hanno quindi aggiunto un angolo di attacco molto leggero per produrre downforce senza compromettere il flusso d’aria complessivo. Il risultato è fino a 26 kg di carico aerodinamico aggiuntivo rispetto allo spoiler posteriore attivo.

Come il modello standard, la riduzione del peso era una zona chiave di messa a fuoco per la Track Edition. Stime preliminari riportano la riduzione totale tra 70-80 kg rispetto al precedente RC F, ma, cosa più importante, gli ingegneri si sono concentrati sul taglio del peso che produce i miglioramenti dinamici più significativi. Ciò ha comportato la riduzione del peso non sospeso poiché qualsiasi peso che può essere rimosso dalla massa, non supportato dalla sospensione, paga enormi dividendi in termini di maneggevolezza e sensibilità dello sterzo.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 − due =