Volkswagen Arteon: anteprima dell’auto che sarà presto sul mercato

A Cura di Guidare nel Mondo

 

Volkswagen ha presentato nei giorni scorsi la nuova Arteon in anteprima mondiale. Ha inoltre svelato la versione Shooting Brake di questo modello. Non si tratta ancora di una vettura di produzione, ma di una concept car ormai molto vicina alla versione definitiva.

“La Volkswagen lancerà 34 nuovi modelli quest’anno. Non c’è mai stata un’iniziativa così ampia nella storia del marchio”, afferma Ralf Brandstätter, Chief Operating Officer e CEO designato del marchio Volkswagen Pkw.

Volkswagen Arteon: il design

La Arteon è nata nel 2017 e viene ora aggiornata in molti aspetti. Il design non sembra però nel complesso particolarmente elettrizzante. Guardando il frontale ricorda molto da vicino la Passat. Diciamo che per essere definita una concept car… sembra far trasparire una carenza di idee innovative.

I due modelli differiscono in modo significativo l’uno dall’altro dai montanti centrali posteriori. Considerando che sul modello fastback i contorni del tetto e del finestrino sono spazzati in parallelo dai montanti centrali e quindi diventano parte del posteriore a forma di coupé. Le linee del tetto e del finestrino sono estese verso la parte posteriore e terminano nel nuovo spoiler sul tetto.

Nella parte superiore, la linea della finestra corre parallela al tetto. Tuttavia, nella parte inferiore le linee si muovono verso i montanti B, rendendo così l’area della finestra nella parte posteriore più stretta.

Volkswagen Arteon

Volkswagen Arteon: la versione eHybrid e R

Per la prima volta Arteon include un’unità ibrida plug-in. Arteon R sarà il fiore all’occhiello della serie di modelli. Grazie a una nuova tecnologia progressiva nota come R-Performance Torque Vectoring, la coppia viene distribuita in modo variabile sia tra gli assi, sia tra le ruote posteriori, a seconda della situazione di guida, mediante un controllo selettivo della coppia delle ruote. Questo crea un nuovo livello di dinamica di guida in questa categoria.

Per ulteriori dettagli su questa e altre auto e scoprire itinerari di viaggio, sulle strade del mondo, visita il sito

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici − dieci =