Alfa Romeo: Giulia e Stelvio nell’allestimento Veloce Ti

A Cura di Guidare nel Mondo.

Il Model Year 2021 di Giulia e Stelvio si rinnova. Esordiscono Giulia e Stelvio nell’allestimento “Veloce Ti”, modelli da oggi dotati dei nuovi e più efficienti propulsori, in linea con le nuove normative E6d-Final. La nuova gamma MY21 di Stelvio si fregia inoltre di inediti cerchi in lega da 21 pollici, disponibili con doppia finitura brunita ed argentata e con un design specifico per la versione Quadrifoglio.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio Veloce Ti

Da sempre la sigla “Ti”, Turismo Internazionale, contraddistingue i modelli più ricchi, mentre la dicitura “Veloce” è riservata alle versioni più performanti.

L’allestimento Veloce Ti rappresenta l’eccellenza tecnica e motoristica del modello. La ricca dotazione di serie e la tecnologia più evoluta si avvicina alla versione Quadrifoglio, con la quale Veloce Ti condivide alcuni elementi di stile sia negli interni che negli esterni.

La sua caratterizzazione specifica è sia estetica sia funzionale, come dimostrano ad esempio il nuovo paraurti posteriore con skid-plate specifico, il body kit in tinta carrozzeria e le palette del cambio automatico in alluminio solidali al piantone dello sterzo.

Giulia Veloce Ti si distingue invece per paraurti specifici, minigonne e spoiler in carbonio. Su Stelvio Veloce Ti esordiscono i nuovi cerchi in lega da 21 pollici a cinque fori con finitura brunita che saranno poi disponibili anche su altri allestimenti. Gli interni riprendono quelli delle versioni Quadrifoglio con i sedili sportivi in pelle e Alcantara, l’imperiale nero e le esclusive finiture in vera fibra di carbonio. Toni scuri anche per la cornice dei vetri, i cristalli privacy, i badge identificativi “Stelvio” o “Giulia”, “Q4” e “Veloce Ti”.

Giulia e Stelvio Veloce Ti sono equipaggiati con il propulsore 2.0 Turbo benzina da 280 CV o 2.2 Turbo Diesel da 210 CV, entrambi abbinati al cambio automatico a 8 marce e alla trazione integrale Q4. I motori sono 4 cilindri costruiti interamente in alluminio, con l’albero di trasmissione in carbonio.

Per ulteriori dettagli su questa e altre auto e scoprire itinerari di viaggio, sulle strade del mondo, visita il sito

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 3 =