Home Macchine & Motori La nuova BMW serie 2 Coupé e Cabrio

La nuova BMW serie 2 Coupé e Cabrio

223
0

La nuova BMW Serie 2 Coupé e la BMW Serie 2 Cabrio dovrebbero essere lanciate il prossimo luglio. Si caratterizzano per uno stile frontale più nitido, fari a LED di serie, aggiornamenti nell’abitacolo e, ovviamente, i nuovi servizi di connettività, elemento di orgoglio e puntualmente messi in risalto in tutte le nuove vetture della casa bavarese. Restano le uniche vetture del segmento con trazione posteriore.

La parte posteriore dell’auto ha un aspetto compatto, con luci posteriori a singolo pezzo, che si estendono lateralmente.

adv

Gli interni presentano un design completamente rinnovato per il pannello strumenti e risultano più spaziosi.

La Coupé ha una capacità di carico di 390 litri, mentre il soft-top del tessuto elettrico del modello Convertible offre un ottimo comfort acustico quando è chiuso, grazie agli isolamenti aggiuntivi, e può essere aperto in marcia, fino ad una velocità di 50 km/h.

Il display centrale ad alta risoluzione da 8,8 pollici è disponibile in forma touchscreen ed è integrato il sistema operativo iDrive di ultima generazione, il Touch Controller e il sistema intelligente di controllo vocale. Disponibile l’opzione per la carica wireless degli smartphone; l’hotspot WiFi in auto fornisce una connessione internet mobile ad alta velocità per un massimo di dieci dispositivi. La scheda SIM standard integrata nell’auto consente la connettività ottimale e l’accesso ai servizi BMW tramite BMW ConnectedDrive, senza la necessità di uno smartphone collegato. Questi includono informazioni sul traffico in tempo reale con avviso di pericolo e informazioni sui parcheggi.

BMW è anche il primo produttore di automobili che offre agli utenti di Microsoft Office 365 una connessione server sicura per lo scambio e la modifica di messaggi di posta elettronica, voci di calendario e dettagli di contatto, grazie alla funzione integrata di Microsoft Exchange.

L’assistente di guida è disponibile come optional e comprende il sistema di avvertimento di uscita dalla corsia e l’attenuamento della collisione che applica automaticamente una frenata, fino ad una velocità di 60 km/h, in risposta a una collisione imminente con un’auto, un motociclo o un pedone.

Per queste nuove vetture sono disponibili una gamma completa di motori a tre, quattro e sei cilindri, con potenze da 100 kW / 136 CV a 250 kW / 340 CV. Tutti i motori a benzina e diesel provengono dall’ultima famiglia di motori BMW EfficientDynamics e dispongono di tecnologia BMW TwinPower Turbo. Tutti i motori diesel presentano una nuova tecnologia di turbocompressore e sistemi di iniezione diretta common-rail.

Le BMW M240i / M240i xDrive sono dotate di un motore tre litri con iniezione diretta e la tecnologia M Performance TwinPower Turbo, che sviluppa 250 kW/340 CV, spingendo il coupé da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi.

 

 

 

Articolo precedenteLa fibrillazione atriale è un fattore di rischio per la demenza senile
Articolo successivoDisturbi muscolari da statine: effetto avverso reale o effetto nocebo?
franco.folino
Franco Folino è un medico chirurgo, specialista in cardiologia, e un giornalista. Ha iniziato a lavorare come cronista alla fine degli anni settanta, scrivendo articoli per diverse riviste italiane di sport motoristici, e in seguito anche in media televisivi privati, estendendo il suo interesse in altri campi dell’informazione. Ha pubblicato differenti articoli scientifici ed editoriali su prestigiose riviste internazionali. Ha contribuito alla nascita di Newence, diventandone il direttore responsabile dal marzo del 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui