L’ibrido progredisce in Porsche: la nuova Cayenne E-Hybrid

Nulla può meglio descrivere la nuova Porsche Cayenne E-Hybrid dei suoi numeri. Un motore V6 da tre litri (250 kW / 340 CV) si combina con un motore elettrico (100 kW / 136 CV) per generare una potenza del sistema di 340 kW (462 CV, consumi combinati 3,4 – 3,2 l / 100 km, emissioni CO2 78 – 72 g / km, consumo di energia: 20,9 – 20,6 kWh / 100 km). La coppia massima di 700 Nm è già disponibile appena sopra il regime minimo; la strategia boost corrisponde a quella della supercar 918 Spyder. La trazione ibrida plug-in della Cayenne consente un’accelerazione da 0 a 100 chilometri all’ora in 5,0 secondi e una velocità massima di 253 chilometri all’ora. La nuova Cayenne E-Hybrid può percorrere fino a una distanza di 441 km e una velocità di 135 chilometri all’ora con la sola elettricità. Il consumo medio nel New European Drive Cycle (NEDC), a seconda del set di pneumatici usati, è di 3,4 – 3,2 l / 100 km di carburante e 20,9 – 20,6 kWh / 100 km di elettricità. Oltre al lancio della Cayenne E-Hybrid, Porsche sta ampliando la sua gamma di sistemi di comfort e assistenza per l’intera serie Cayenne con opzioni aggiuntive come il nuovo display head-up, i sedili massaggianti e le ruote in metallo leggero da 22 pollici.

 

Fino a 462 cavalli con il 918 Spyder Boom

La prossima tappa del viaggio di Porsche verso l’e-mobility è la Cayenne E-Hybrid. Mentre le prestazioni del motore a combustione migliorano moderatamente rispetto al suo predecessore di cinque kW (sette hp) a 250 kW (340 CV), le prestazioni del motore elettrico sono ora superiori del 43% a 100 kW (136 CV). Entrambi si combinano per una potenza totale del sistema di 340 kW (462 CV). La strategia di spinta derivata dalla supercar 918 Spyder è una novità. Garantisce che il motore elettrico possa essere utilizzato in tutte le modalità di guida del pacchetto Sport Chrono standard per un ulteriore incremento delle prestazioni.

L’estensione del supporto boost e la ricarica della batteria durante il viaggio dipendono dalla modalità di guida. Nelle modalità Sport e Sport Plus incentrate sulle prestazioni, praticamente tutta l’energia della batteria può essere utilizzata per dare potenza aggiuntiva. In modalità Sport, la batteria viene caricata quanto necessario per una nuova spinta. Nella modalità Sport Plus, la batteria viene ricaricata il più rapidamente possibile. Le altre modalità supportano la massima efficienza di guida.

 

In carica con l’app Porsche Connect e il servizio di ricarica Porsche

La capacità della batteria è migliorata significativamente nella Cayenne E-Hybrid, insieme alla distanza che si può percorrere in elettrico e sulle riserve di potenza: rispetto al modello precedente, la capacità è aumentata da 10,8 a 14,1 kWh. Questo è un aumento di circa il 30%. La batteria raffreddata a liquido, immagazzinata sotto il piano di carico nella parte posteriore dell’auto, è composta da otto moduli cellulari con 13 celle a ioni di litio prismatiche ciascuna. In 7,8 ore, la batteria ad alta tensione viene caricata completamente tramite una connessione a 230 volt con dieci amplificatori. Se in alternativa al caricabatterie standard da 3,6 kilowatt viene utilizzato il caricabatterie da 7,4 kilowatt, opzionale, e una connessione da 230 volt con 32 amp, la batteria si “riempie” di nuovo dopo solo 2,3 ore.  Il processo di ricarica può essere gestito e monitorato tramite Porsche Communication Management e in remoto tramite l’app Porsche Connect.

Il climatizzatore indipendente, ovvero il riscaldamento e il condizionamento dell’aria quando l’accensione è disattivata, è disponibile come standard e può anche essere controllato individualmente tramite smartphone. Porsche Connect può anche essere utilizzata per trovare e filtrare le stazioni di ricarica e impostarle come destinazione di navigazione.

 

Nuovo modulo ibrido e cambio rapido Tiptronic S

Porsche ha ridisegnato la trasmissione della Cayenne E-Hybrid. Il modulo ibrido è costituito da una combinazione altamente integrata di motore elettrico e frizione di separazione. In contrasto con il precedente sistema elettroidraulico con l’attuatore del mandrino, la frizione di separazione è azionata elettromeccanicamente, il che garantisce tempi di reazione ancora più rapidi. La trasmissione acquisisce il nuovo Tiptronic S, di nuova concezione per l’intera gamma Cayenne a otto velocità. Il cambio automatico non solo offre un avviamento ancora più confortevole e agevole, ma accelera notevolmente anche la commutazione. Anche l’interruzione della forza di trazione durante i processi di commutazione è stata ulteriormente ridotta.

Trazione integrale e carico a rimorchio da 3,5 tonnellate

Con Porsche Traction Management, la Cayenne E-Hybrid è dotata di una trazione integrale attiva con una frizione multidisco regolata elettronicamente e mappata. Con la sua ampia gamma di distribuzione della coppia, il sistema offre chiari vantaggi in termini di dinamica di guida, agilità, controllo della trazione e capacità fuoristrada. Grazie al nuovissimo telaio, Cayenne E-Hybrid offre la stessa dinamica di guida delle auto sportive di tutti i modelli della nuova generazione Cayenne. Porsche Active Suspension Management è disponibile come standard. Le caratteristiche opzionali includono un collegamento rimorchio per carichi fino a 3,5 tonnellate.

 

Nuove opzioni: display head-up e cerchi in metallo leggero da 22 pollici

Con il lancio della Cayenne E-Hybrid, Porsche sta ampliando la sua gamma di sistemi di assistenza e le caratteristiche opzionali per l’intera serie con una varietà di innovazioni. Per la prima volta, il display head-up è disponibile in una Porsche. Proietta tutte le informazioni di guida pertinenti direttamente nella linea di visione del conducente in un display a colori. Altre novità ora disponibili nella Cayenne sono il copilota digitale intelligente, Porsche InnoDrive, con regolazione automatica della velocità, sedili massaggianti, parabrezza riscaldato, riscaldamento autonomo con telecomando e cerchi in metallo leggero da 22 pollici.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 − 2 =