Home Macchine & Motori La nuova Alfa Romeo Giulia Sport Edition

La nuova Alfa Romeo Giulia Sport Edition

314
0

Stile e contenuti sportivi con un significativo vantaggio cliente: questa, in sintesi, l’anima della nuova serie speciale Sport Edition, nata per soddisfare le esigenze dei clienti più esigenti e, al contempo, inclini alla sportività. La nuova Alfa Romeo Giulia Sport Edition si caratterizza per un look capace di evocare il DNA Alfa Romeo, fatto di competizione e performance: il paraurti anteriore sportivo con prese d’aria maggiorate e quello posteriore con estrattore e doppio scarico integrato riprendono le caratteristiche della Giulia Veloce. La cornice dei cristalli è in nero lucido, e non mancano dettagli sportivi anche all’interno: Pack Sport Interior con volante sportivo in pelle con palette cambio in alluminio, inserti in alluminio sulla plancia, il tunnel centrale e i pannelli porta. Non mancano i dettagli pensati per il comfort e la connettività, come lo specchio retrovisore interno elettrocromico, il sedile posteriore abbattibile 40/20/40, il sistema di navigazione AlfaTM Connect Nav 6,5” con predisposizione per Apple CarPlayTM e Android AutoTM.

adv

Le emozioni sportive proseguono sotto il cofano. Sono disponibili due motorizzazioni, a gasolio e benzina, abbinate entrambe al cambio automatico a otto rapporti: il 2.2 Turbo Diesel 180 CV AT8 e il 2.0 Turbo Benzina 200 CV AT8. Quest’ultimo è un propulsore costruito interamente in alluminio e prodotto nello stabilimento di Termoli, su una linea dedicata ad Alfa Romeo. Sviluppa la sua potenza massima a 5.000 giri/min, con una coppia massima di 330 Nm a 1.750 giri/min. Tra le sue peculiarità spiccano il sistema elettroidraulico di attuazione valvole MultiAir, il sistema di sovralimentazione “2-in-1” e l’iniezione diretta con sistema ad alta pressione da 200 bar. Questo si traduce in una risposta particolarmente pronta ai comandi dell’acceleratore e in una notevole efficienza nei consumi.

Interamente in alluminio anche il 2.2 Diesel, che si caratterizza per il sistema d’iniezione di ultima generazione MultiJet II con Injection Rate Shaping (IRS) e pressioni d’esercizio di 2.000 bar. Il turbocompressore a geometria variabile ad attuazione elettrica rappresenta lo stato dell’arte della meccanica e minimizza i tempi di risposta assicurando, nello stesso tempo, vantaggi in termini d’efficienza. I più raffinati livelli di comfort ed esperienza di guida sono inoltre garantiti dall’utilizzo del contralbero di equilibratura.

Per questa serie speciale, in edizione limitata, il prezzo parte da 47.000 euro per entrambi le motorizzazioni.

Articolo precedenteLa diagnosi confermata di diabete con un solo prelievo di sangue
Articolo successivoMetformina in gravidanza: pare sicuro il suo utilizzo nel primo trimestre
franco.folino
Franco Folino è un medico chirurgo, specialista in cardiologia, e un giornalista. Ha iniziato a lavorare come cronista alla fine degli anni settanta, scrivendo articoli per diverse riviste italiane di sport motoristici, e in seguito anche in media televisivi privati, estendendo il suo interesse in altri campi dell’informazione. Ha pubblicato differenti articoli scientifici ed editoriali su prestigiose riviste internazionali. Ha contribuito alla nascita di Newence, diventandone il direttore responsabile dal marzo del 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui