Home Macchine & Motori Una sportiva di carattere: la nuova BMW M2 Competition

Una sportiva di carattere: la nuova BMW M2 Competition

427
0

Con la nuova BMW M2 Competition, la BMW M GmbH sta definendo nuovi benchmark nel segmento delle vetture sportive compatte ad alte prestazioni, aggiungendo una nota di grinta al carattere della BMW M2 Coupé.

La vettura è dotata di un nuovo motore a sei cilindri in linea dotato della tecnologia M TwinPower Turbo, basato sul propulsore della BMW M3/M4, con cilindrata da tre litri, una potenza di 302 kW/410 CV e una coppia massima di 550 Nm.

adv

L’accelerazione da 0 a 100 km/h impiega 4,2 s con il cambio automatico e 4,4 secondi con il cambio manuale a 6 marce. La velocità di punta è di 250 km/h, limitata elettronicamente, e 280 km/h con il pacchetto M Driver, anch’essa limitata.

La nuova auto è dotata inoltre di un nuovo sistema di raffreddamento, sottolineato da una nuova gonna anteriore e un rene BMW più grande e ridisegnato in nero lucido.

Anche lo scarico è rinnovato e presenta una doppia via, con alette controllate elettricamente. Il sistema frenante può essere equipaggiato con la versione M Sport, con pinze dei freni verniciate di grigio.

Il consumo di carburante nel percorso combinato, con cambio manuale a sei velocità è di 10,0 – 9,8 l / 100 km. Le emissioni combinate di CO2: 227 – 224 g / km.

Tra gli opzional disponibili c’è anche il sedile avvolgente della linea M Sport, con poggiatesta integrato e stemma M2 illuminato all’altezza delle spalle.

Per un pieno controllo delle funzioni della vettura, sono predisposti selettori per l’accesso immediato a varie caratteristiche del motore e dello sterzo, nonché impostazioni DCT tramite Drivelogic.

Per la nuova vettura BMW ha previsto inoltre un colore originale metallizzato, in esclusiva: Hockenheim Silver.

La nuova BMW M2 Competition, entrando nel mercato va a sostituire la BMW M2 Coupé.

 

 

Articolo precedenteIl microbioma intestinale come biomarcatore per il carcinoma epatocellulare
Articolo successivoInibitori di pompa protonica e ASA insieme, per prevenire l’adenocarcinoma esofageo
redazione
La redazione di Newence è composta prevalentemente da collaboratori con competenze maturate in ambito medico, scientifico e tecnologico. Rivedono e discutono in modo critico e analitico i più importanti lavori scientifici pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali, fornendo utili spunti di riflessione e aggiornamento per i professionisti della sanità e informazioni affidabili e verificate dedicate al pubblico più vasto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui