Home Macchine & Motori BMW X5 xDrive45e iPerformance: sobria nei consumi, ma sportiva nelle prestazioni

BMW X5 xDrive45e iPerformance: sobria nei consumi, ma sportiva nelle prestazioni

7
0

Le versioni della nuova BMW X5 verranno ampliate nel corso del 2019 con l’aggiunta di un sistema ibrido plug-in. La nuova BMW X5 xDrive45e iPerformance combina un motore benzina a 6 cilindri in linea, specifico per il modello, con tecnologia BMW TwinPower Turbo e con l’ultimissima tecnologia BMW eDrive. I costanti progressi nel settore dell’azionamento plug-hybrid hanno prodotto un output di sistema ora aumentato a 290 kW / 394 CV, un miglioramento tangibile in termini di autonomia elettrica e una significativa riduzione del consumo di carburante e dei livelli di CO2 rispetto al modello precedente.

Guida sobria o sportiva

La seconda generazione del modello ibrido plug-in combina il piacere di guida puramente elettrico con la versatilità di uno Sports Activity Vehicle (SAV). In tal modo, la nuova BMW X5 xDrive45e iPerformance offre qualità ottimizzate in termini di dinamica di guida ed efficienza. Scatta da zero a 100 km / h in 5,6 secondi – più di un secondo in meno rispetto al modello precedente. La velocità massima durante la guida con la sola energia elettrica è aumentata da 120 a 140 km / h. La sua autonomia con energia elettrica è ora di circa 80 chilometri, quasi tre volte quella del suo predecessore. Il consumo combinato di carburante scende a 2,1 litri per 100 chilometri, mentre il dato relativo alle emissioni di CO2 è ora di 49 grammi per chilometro.

Una tecnologia completamente nuova.

Comprende un motore a 6 cilindri in linea da 3,0 litri e 210 kW / 286 CV dell’attuale famiglia di motori BMW EfficientDynamics e l’ultima generazione della tecnologia BMW eDrive. Una potenza del sistema elettrico di 82 kW / 112 CV, una batteria agli ioni di litio con capacità di memorizzazione estesa e un’elettronica di potenza ulteriormente sviluppata per la gestione intelligente dell’energia, conferiscono al sistema ibrido plug-in un eccellente livello di efficienza. Insieme, le due unità di azionamento generano una potenza del sistema di 290 kW / 394 CV e una coppia massima di sistema di 600 Nm. Il motore a combustione e il motore elettrico forniscono la loro potenza a una trasmissione Steptronic a 8 rapporti di ultima generazione e al sistema di trazione integrale intelligente BMW xDrive. In questo modo, la coppia motrice viene trasferita su tutte e quattro le ruote quando si guida con il motore elettrico, quando si utilizza il motore a combustione o quando sono in funzione entrambe le unità di guida. La velocità massima è di 235 km / h.

Volumi e sospensioni

Grazie alla batteria ad alta tensione posizionata nella zona sottoscocca del veicolo, il baricentro è inferiore rispetto alle varianti del modello SAV convenzionalmente alimentato. Il volume del bagagliaio della BMW X5 xDrive45e iPerformance è di soli 150 litri in meno. Quando vengono utilizzati tutti i sedili, il volume di è di 500 litri; se gli schienali posteriori sono ripiegati, è disponibile un volume di 1.716 litri. Il volume del serbatoio del carburante è di 69 litri – adatto a lunghe distanze.

La nuova vettura della casa bavarese è equipaggiata di serie con sospensioni pneumatiche a due assi e ammortizzatori a controllo elettronico. I sistemi di sospensione opzionali disponibili per il modello ibrido plug-in comprendono la guida attiva integrale.

 

 

Articolo precedenteGotta: il canakinumab per la prevenzione delle crisi dolorose
Articolo successivoL’intelligenza artificiale per far allenare meglio i calciatori e prevenire gli infortuni
La redazione di Newence è composta prevalentemente da collaboratori con competenze maturate in ambito medico, scientifico e tecnologico. I primi sono medici chirurghi, con specializzazioni in differenti aree e discipline mediche, che rivedono in modo critico e analitico i più importanti lavori scientifici pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali, proponendo articoli che forniscono ai professionisti della sanità un agile strumento di aggiornamento. Altri collaboratori, di formazione medica o con altre competenze, contribuiscono alla composizione degli articoli inseriti nelle rubriche di carattere non scientifico, tra cui quelle dedicate ad argomenti sportivi e quelle che propongono temi su viaggi e turismo. La redazione cura inoltre la valutazione, elaborazione e pubblicazione di comunicati stampa di aziende e organizzazioni governative e non governative.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

7 + 10 =