Google si allea con Renault, Nissan e Mitsubishi per un’auto sempre più connessa

Renault-Nissan-Mitsubishi e Google hanno annunciato nei giorni scorsi una partnership tecnologica per incorporare il sistema operativo Android nei veicoli venduti dall’alleanza automobilistica, fornendo infotainment intelligente e applicazioni focalizzate sui clienti su più modelli e marchi, programmati per iniziare nel 2021.

Android in auto

Nell’ambito della partnership tecnologica, i veicoli venduti dai membri dell’alleanza in molti mercati utilizzeranno Android, il sistema operativo più popolare al mondo, e forniranno navigazione turn-by-turn con Google Maps e accesso a un ricco ecosistema di app automobilistiche su Google Play Archivia. Inoltre, avrà la capacità di rispondere a chiamate e messaggi, controllare i media, trovare informazioni e gestire le funzioni del veicolo utilizzando con la voce l’Assistente Google integrato.

Le case automobilistiche associate integreranno applicazioni e servizi Google in sistemi di infotainment e cloud-based per migliorare l’esperienza per i clienti. Mentre una serie di veicoli condividerà la piattaforma Android, ogni marchio avrà la flessibilità necessaria per creare un’interfaccia cliente unica e funzionalità specifiche sulla piattaforma Android comune.

Auto sempre più connesse

La partnership di infotainment fa parte della strategia per dotare più veicoli di servizi di connettività basati su cloud come parte del piano a medio termine di Alliance 2022. Il suo annuncio simboleggia l’attenzione dell’alleanza sulla tecnologia di prossima generazione. Secondo il piano, Renault-Nissan-Mitsubishi mira a incrementare le vendite di oltre 14 milioni di unità all’anno entro la fine del 2022.

Il piano prevede inoltre il lancio di 12 nuovi veicoli elettrici a emissioni zero, nuove tecnologie di guida autonoma e il lancio in corso dell’Alliance Intelligent Cloud. Quest’ultimo fornirà sistemi di infotainment di nuova generazione con connettività sicura, offrendo una piattaforma per integrare la gestione dei dati, i sistemi di infotainment e per facilitare gli aggiornamenti over-the-air e la diagnostica remota.

Hadi Zablit, Vicepresidente senior dello sviluppo aziendale presso Renault-Nissan-Mitsubishi, ha dichiarato: “La nostra partnership con Google offrirà ai proprietari dei nostri veicoli esperienze utente ricche che sono attualmente disponibili solo al di fuori del veicolo o, in misura limitata, collegando un Dispositivo Android per i veicoli supportati. Stiamo costruendo esperienze di bordo / fuori bordo potenti e connesse e senza soluzione di continuità nei nostri veicoli, oltre alle funzionalità delle applicazioni e dei servizi di Google a cui molti utenti sono abituati, tra cui Google Maps, l’Assistente Google e il Google Play Store. ”

Hiroshi Lockheimer, Vicepresidente senior di piattaforme ed ecosistemi di Google, ha dichiarato: “Google e Renault-Nissan-Mitsubishi condividono una visione comune di offrire un’esperienza in-car intelligente, sicura e senza interruzioni con app e servizi familiari, aggiornabili e connessi. Siamo entusiasti di collaborare con Renault-Nissan-Mitsubishi per portare l’Assistente Google, Google Maps e altre app famose tramite Play Store e Android a conducenti e passeggeri di tutto il mondo.”

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − 13 =