Home Macchine & Motori Mercedes Classe A Saloon: compatta, ma di gran classe

Mercedes Classe A Saloon: compatta, ma di gran classe

219
0
A 220 polar white, MB-Tex in black and digital white (A-Class Sedan for the US Market)

Punto di accesso compatto al mondo delle berline premium, la Classe A Saloon rappresenta il settimo modello di questa vettura e amplia la gamma delle compatte di Mercedes-Benz.

Focus sul mercato globale

Nel 2017 sono state consegnate ai clienti oltre 620.000 vetture compatte, in circa 170 mercati in tutto il mondo. Nel 2013, una vettura compatta di Mercedes-Benz è stata venduta sul mercato americano per la prima volta con il lancio della coupé CLA a quattro porte. Questa mossa è stata un successo: nel 2017 oltre il 50% di CLA erano destinate a nuovi clienti Mercedes-Benz. La classe A Saloon amplia la gamma di vetture compatte negli Stati Uniti, oltre al CLA. La nuova vettura sarà costruita ad Aguascalientes, in Messico, e a Rastatt, in Germania.

adv

MBUX – Mercedes-Benz User Experience: sempre attivo

MBUX è una rivoluzione per l’esperienza utente in auto, per quanto riguarda la grafica 3D, il funzionamento intuitivo tramite touchscreen e il controllo vocale “Hey Mercedes”. Interessante la funzione MBUX Augmented Reality per la navigazione.

Record mondiale difeso

La nuova berlina utilizza il set-up favorevole del suo lungo posteriore per raggiungere il record mondiale della CLA Coupé, con un cw di 0,22. Grazie alla superficie frontale di 2.19 m², più piccola di quella della CLA, la nuova Classe A presenta la resistenza aerodinamica più bassa di tutti i veicoli di produzione, in tutto il mondo.

Aggiornamento di sicurezza

La Saloon è in grado di guidare in modo semi-autonomo in determinate situazioni di guida. Ha sistemi di assistenza alla guida con supporto cooperativo del conducente e offre quindi uno dei più alti livelli di sicurezza attiva in questo segmento.

Il cuore di un atleta

Al momento del lancio le motorizzazioni disponibili sei motori, due delle quali sono abbinate alla trazione integrale 4MATIC:

 

  • A 200 (120 kW / 163 CV, 250 Nm); con cambio manuale a 6 marce (consumo di carburante combinato 6,0-5,7 l / 100 km, emissioni di CO2 combinate 138-131 g / km)
  • A 200 (120 kW / 163 CV, 250 Nm); con cambio a doppia frizione 7G-DCT (consumo di carburante combinato 5,4-5,2 l / 100 km, emissioni di CO2 combinate 124-119 g / km)
  • Un 220 4MATIC (140 kW / 190 CV, 300 Nm); con cambio a doppia frizione 7G-DCT (consumo di carburante combinato 6.7-6.5 l / 100 km, emissioni di CO2 combinate 153-149 g / km)
  • A 250 (165 kW / 224 CV, 350 Nm); con cambio a doppia frizione 7G-DCT (consumo di carburante combinato 6.3-6.1 l / 100 km, emissioni di CO2 combinate 143-139g / km)
  • Un 250 4MATIC (165 kW / 224 CV, 350 Nm); con cambio a doppia frizione 7G-DCT (consumo di carburante combinato 6.7-6.5 l / 100 km, emissioni di CO2 combinate 153-149g / km)
  • A 180 d (85 kW / 116 hp), 260 Nm; con cambio a doppia frizione 7G-DCT (consumo di carburante combinato 4,3-4,1 l / 100 km, emissioni di CO2 combinate 113-107 g / km).

 

 

Articolo precedenteL’attività tettonica di Marte si riflette sulla sua superficie
Articolo successivoLe conseguenze della terapia prolungata con corticosteroidi orali in soggetti asmatici
redazione
La redazione di Newence è composta prevalentemente da collaboratori con competenze maturate in ambito medico, scientifico e tecnologico. Rivedono e discutono in modo critico e analitico i più importanti lavori scientifici pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali, fornendo utili spunti di riflessione e aggiornamento per i professionisti della sanità e informazioni affidabili e verificate dedicate al pubblico più vasto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui