Il concept LC Convertible di Lexus, pronto per il debutto a Detroit

Lexus ha presentato a Detroit tre anni fa il coupé LC. Era una testimonianza del nuovo senso del marchio. Da allora, il team di progettazione Lexus ha esplorato l’evoluzione e l’ultimo risultato farà il suo debutto al Salone internazionale dell’auto del Nord America 2019 con la prima mondiale della Lexus LC Convertible Concept.

Una roadster a cielo aperto

Una roadster a cielo aperto che è un riflesso artistico del coupé LC, l’obiettivo progettuale del Concept Convertibile è stata l’espressione della “massima bellezza”. Dal parabrezza ai contorni lisci del ponte posteriore che ospita la capote, ogni linea del concept LC Convertible è stata disegnata per evocare una risposta emotiva.

“Questo concept riprende l’inconfondibile design del coupé LC e lo reimmagina come una futura decappottabile”, ha dichiarato Tadao Mori, Chief Designer del concept LC Convertible. “Unisce tutti gli aspetti migliori della coupé originale con il design dinamico di una decappottabile a cielo aperto”.

Lungo, basso e snello, il concept LC Convertible mantiene le proporzioni atletiche del coupé LC. È una forma che si è evoluta in modo naturale dal design LC originale, ma che riesce comunque a reggersi da sola con un’identità unica.

Il comfort

Il concept LC Convertible attrae sia i conducenti che i passeggeri con un fascino di cabina che soddisfa ogni esigenza. Dal comfort dei suoi sedili su misura alla sensazione di ogni interruttore e pulsante. Più che un grande tourer, le forti linee esterne del concept LC Convertible rafforzano il suo pedigree prestazionale. I suoi brevi sbalzi, le ruote da 22 pollici e l’ampia posizione sono tutti elementi che ricordano il potenziale di questa vettura.

“Una versione di produzione di questo concept sarebbe esilarante in molti modi diversi. Vedresti le sue linee dinamiche mentre ti avvicini, senti il ​​suo motore quando lo avvii e senti tutto intorno a te una volta sulla strada. Metterebbe i sensi in un modo che è unico ed emozionante ogni volta che ti metti al volante “, ha detto Mori-san.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + due =