BMW Serie 4

Più grintosa che mai la nuova BMW Serie 4 Coupé

A Cura di Guidare nel Mondo

 

La nuova BMW Serie 4 Coupé è pronta per il lancio. L’ultima generazione del modello sportivo a due porte per il segmento di medie dimensioni premium sottolinea il suo profilo caratteristico con una chiara differenziazione della coupé dalla nuova BMW Serie 3. Il lancio sul mercato è previsto per ottobre 2020.

Le vendite iniziano con cinque varianti di modello (vedi sotto) che comprendono anche due motori a benzina a quattro cilindri e un’unità diesel a quattro cilindri. Due motorizzazioni diesel in linea a sei cilindri si uniranno al segmento nel marzo 2021.

La nuova BMW Serie 4 Coupé: i motori

Al vertice della gamma si trova la BMW M440i xDrive Coupé. L’ammiraglia sportiva è alimentata da un motore a benzina a sei cilindri in linea da 275 kW / 374 CV. Una tecnologia ibrida delicata per questo motore e per tutti i motori diesel affina le loro risposte e ottimizza l’efficienza. Il generatore di avviamento a 48 V potenzia il motore a combustione con ulteriori 8 kW / 11 CV. Tutti i motori diesel ora hanno turbocompressore a due stadi.

Tutte le varianti di modello ora sono dotate di trasmissione Steptronic a otto velocità. Il cambio Steptronic Sport a otto velocità è opzionale e dispone di una nuova funzione Sprint, per accelerazioni istantanee e dinamiche. La trazione integrale intelligente BMW xDrive è disponibile per due varianti di modello dal lancio e per altre quattro varianti dal marzo 2021.

La nuova BMW Serie 4 Coupé: scocca e sospensioni

La struttura della scocca e la tecnologia del telaio sono ottimizzate e garantiscono caratteristiche prestazionali adeguate. È disponibile un pacchetto opzionale con elementi di rinforzo che aumenta la rigidità del corpo.

Il centro di gravità è 21 millimetri più in basso, mentre la carreggiata dell’asse posteriore è 23 millimetri più larga rispetto all’ultima berlina BMW Serie 3. Il peso complessivo è stato ridotto e la sua distribuzione è 50: 50. L’aerodinamica è stata migliorata ed è stata ridotta la portanza sull’asse posteriore.

Sono disponibili sospensioni M Sport opzionali con configurazione ancora più solida per ammortizzatori, supporti e barre antirollio, oltre a montanti aggiuntivi e sterzo sportivo variabile. Disponibili come opzione anche: sospensione adattiva M con ammortizzatori a controllo elettronico, freni M Sport con scelta di pinze freno blu o rosse, differenziale M Sport con funzione di bloccaggio completamente variabile nel differenziale posteriore.

Per ulteriori dettagli su questa e altre auto e scoprire itinerari di viaggio, sulle strade del mondo, visita il sito

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − 10 =