Home Macchine & Motori Il primo SUV completamente elettrico di Volkswagen: ID.4

Il primo SUV completamente elettrico di Volkswagen: ID.4

10
0

A Cura di Guidare nel Mondo.

La nuova ID.4 di Volkswagen è una vettura versatile e facile da guidare. La casa tedesca ha investito molto know-how nel telaio dell’E-SUV, nei componenti meccanici e nel sistema di controllo elettronico.

“Il SUV ID.4 a trazione esclusivamente elettrica è molto divertente da guidare, simile al compatto ID.3.

Nel suo telaio, abbiamo implementato numerose idee e nuovi sistemi di controllo che aumentano ulteriormente la sicurezza e il piacere di guida”,

spiega Karsten Schebsdat, responsabile delle dinamiche di guida, dei sistemi di sterzo e di controllo della Volkswagen.

Maneggevolezza sportiva grazie al baricentro basso

La batteria ad alto voltaggio si trova tra gli assi nel punto più basso dell’auto. Ciò avvantaggia il centro di gravità e la distribuzione del peso: con tutte le varianti di trasmissione, si discosta dal valore ideale non più dell’uno percento, 50:50.

L’assale anteriore dell’ID.4 segue il design McPherson, lo sterzo è tradotto con un rapporto di 15,9: 1. Per la prima volta in Volkswagen, lo sterzo si trova davanti al centro della ruota, questa posizione garantisce un’elevata stabilità durante le curve veloci.

Al posteriore c’è un nuovo sviluppo: una sospensione compatta a cinque bracci con un telaio ausiliario collegato elasticamente alla carrozzeria. Le parti della sospensione sono realizzate in alluminio leggero per ridurre il peso.

La gamma di ruote per l’ID.4 inizia con il formato da 18 pollici, in acciaio o in alluminio. A partire dal modello ID.4 Life, i cerchi da 19 pollici sono di serie; oltre a questo, ci sono solo cerchi in lega leggera con diametro da 20 o 21 pollici. Sebbene le grandi ruote nei passaruota occupino una quantità di spazio corrispondente, l’ID.4 richiede solo un raggio di sterzata di 10,2 metri, estremamente piccolo per un’auto della sua classe.

Per ulteriori dettagli su questa e altre auto e scoprire itinerari di viaggio, sulle strade del mondo, visita il sito

 

Articolo precedenteIl calore può eliminare il virus SARS-CoV-2 dalle superfici interne degli aerei
Articolo successivoQuando il clima minaccia la salute: il rapporto Lancet Countdown
La redazione di Newence è composta prevalentemente da collaboratori con competenze maturate in ambito medico, scientifico e tecnologico. I primi sono medici chirurghi, con specializzazioni in differenti aree e discipline mediche, che rivedono in modo critico e analitico i più importanti lavori scientifici pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali, proponendo articoli che forniscono ai professionisti della sanità un agile strumento di aggiornamento. Altri collaboratori, di formazione medica o con altre competenze, contribuiscono alla composizione degli articoli inseriti nelle rubriche di carattere non scientifico, tra cui quelle dedicate ad argomenti sportivi e quelle che propongono temi su viaggi e turismo. La redazione cura inoltre la valutazione, elaborazione e pubblicazione di comunicati stampa di aziende e organizzazioni governative e non governative.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

4 × 1 =