Home Macchine & Motori La nuova BMW M5

La nuova BMW M5

245
0

La nuova BMW M5 a trazione integrale è una lussuosa berlina a quattro porte con prestazioni sportive.

Il nuovo M xDrive sviluppato da BMW funziona con un trasferimento centrale con frizione a piastra multipla e distribuisce in modo completamente variabile l’azionamento tra l’asse anteriore e l’asse posteriore, con un differenziale attivo sull’asse posteriore, che funziona anch’esso in modo completamente variabile, con un effetto di bloccaggio compreso tra 0 e 100%.

adv

Il carattere di M xDrive può essere regolato a piacere dal conduttore che dispone di cinque diverse configurazioni da scegliere in base alle combinazioni delle modalità DSC (DSC on, MDM, DSC off) e modalità M xDrive (4WD, 4WD Sport, 2WD). Le tre modalità M xDrive con DSC disattivate sono state concepite per accarezzare gli appetiti dei driver appassionati e soprattutto per l’uso in pista. Qui, il conducente può scegliere fra tre configurazioni fino a una trazione posteriore pura.

Fornisce un’ampia potenza un motore a bi-turbo V8 da 4.4 litri con tecnologia M TwinPower Turbo. I turbocompressori sono di nuova concezione ed è disponibile una maggiore pressione di iniezione del combustibile. Il motore sviluppa 441 kW / 600 hp a 5.600 – 6.700 giri / min.

Questi i numeri della vettura, che parlano da soli: da 0 a 100 km / h in soli 3,4 secondi, da 0 a 200 km / h in 11,1 secondi. La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km / h, ma il pacchetto opzionale M Driver può portarla a 305 km / h.

Il cambio è Steptronic a otto velocità con Drivelogic. In modalità D fornisce tutta la comodità e la comodità di cambi di marcia completamente automatici, ma può anche passare al manuale sequenziale. Il guidatore può farlo utilizzando la leva di selezione compatta della consolle centrale o le palette del volante. Drivelogic consente al conducente di regolare le caratteristiche della trasmissione alle proprie preferenze personali.

La nuova BMW M5 include una differente carrozzeria, che presenta pannelli frontali anteriori e paraurti anteriore ridisegnati.

Il cofano, che ha anche un design specifico M, è realizzato in alluminio e vanta linee di scultura accattivanti. Questi si estendono nel tetto in plastica in fibra di carbonio, caratteristica standard della nuova M5.

La vettura è dotata di serie con freni composti M, che sono più leggeri rispetto a quelli convenzionali in ghisa grigia e quindi riducono anche il peso dell’auto.

I freni sono a pinze fisse a sei pistoncini sul davanti e a pinze galleggianti a singolo pistone sul retro. I dischi sono forati e sono disponibili freni opzionali in ceramica al carbonio.

La nuova BMW M5 potrà essere ordinata a partire da settembre 2017, con un prezzo di 117.900 euro e le consegne inizieranno nella primavera 2018.

Articolo precedentePer ridurre la mortalità è necessario consumare più grassi e meno carboidrati
Articolo successivoPervietà del forame ovale: meglio chiudere o antiaggregare?
franco.folino
Franco Folino è un medico chirurgo, specialista in cardiologia, e un giornalista. Ha iniziato a lavorare come cronista alla fine degli anni settanta, scrivendo articoli per diverse riviste italiane di sport motoristici, e in seguito anche in media televisivi privati, estendendo il suo interesse in altri campi dell’informazione. Ha pubblicato differenti articoli scientifici ed editoriali su prestigiose riviste internazionali. Ha contribuito alla nascita di Newence, diventandone il direttore responsabile dal marzo del 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui