Home Macchine & Motori La BMW Z4 in edizione limitata: il roadster per tutte le stagioni

La BMW Z4 in edizione limitata: il roadster per tutte le stagioni

7
0

BMW ha presentato la sua roadster sotto il sole californiano del Pebble Beach Golf, vicino a Monterey, la nota sede del Concours d’Elegance. Il campo è così diventato il set per la prima mondiale della nuova BMW Z4.

Con proporzioni dinamiche, design emozionale e sportività affascinante, la due posti open-top porterà il concetto di roadster classico nel mondo di oggi e di domani. A Pebble Beach, la casa automobilistica di Monaco ha presentato la BMW Z4 M40i First Edition (consumo di carburante combinato: 7,1-7,4 l / 100 km, emissioni combinate di CO2: 162-168 g / km). Questa edizione limitata della roadster ispira non solo l’agilità, la precisione e le caratteristiche di guida dinamica tipiche dei modelli BMW M Performance, ma anche il design particolarmente sofisticato e le caratteristiche di equipaggiamento, compresa una carrozzeria in metallo Frozen Orange.

La nuova edizione della roadster ha celebrato la sua anteprima mondiale proprio nello stesso luogo che è stato il palcoscenico per la prima presentazione pubblica della BMW Concept Z4 dello scorso anno. Con il suo linguaggio di design purista, dinamico e progressista, il concept-car ha presentato una visione di un’auto sportiva carismatica che, grazie al modello di produzione, diventa realtà. La posizione di seduta centrale per il guidatore, il baricentro basso, la ripartizione del carico sull’assale 50:50 perfettamente bilanciata, i cingoli larghi e il passo compatto costituiscono i presupposti ideali per una guida piacevolmente agile.

La BMW Z4 M40i First Edition

La BMW Z4 M40i First Edition soddisfa queste aspettative in ogni aspetto grazie a un potente motore sei cilindri in linea da 250 kW / 340 CV e sospensioni sportive con ammortizzatori a controllo elettronico, sistema frenante M Sport e differenziale M Sport a controllo elettronico della trasmissione. L’automobile BMW M Performance impiega solo 4,6 secondi per accelerare da fermo a 100 km/h.

I fari allineati verticalmente, la griglia del rene BMW con design a rete, il cofano che si estende come una macchina sportiva sopra le ruote, i grandi sfiatatoi sui passaruota anteriori e lo spoiler distintivo integrato nel cofano posteriore, contribuiscono tutti al look caratteristico del nuovo BMW Z4. Anche il design degli interni pone l’accento sulla sportività della nuova vettura. Lo stile del cockpit orientato al guidatore è sottolineato da linee dinamiche. Allo stesso modo, la disposizione chiaramente strutturata di tutti gli elementi di comando migliora l’attenzione sull’esperienza di guida.

La verniciatura del corpo in metallo Frozen Orange è abbinata a una capote in tessuto antracite con effetto argento, una BMW Individual High Gloss Shadow Line, tappi per specchietti esterni neri e cerchi in lega leggera da 19 pollici con design bicolore a due razze.

L’interno del modello comprende il rivestimento in pelle nera Vernasca con cuciture decorative, sedili regolabili elettricamente con funzione di memoria, l’opzione luce ambientale e l’Harman Kardon Surround Sound System. I proiettori adattivi a LED con funzione matrix per gli abbaglianti, il BMW Head-Up Display sono stati presentati per la prima volta su una roadster. Il BMW Live Cockpit Professional offre le ultime tecnologie di networking a sostegno dello stato avanzato del concetto tradizionale di due posti.

Tra poco la Z4 per tutti

La prima mondiale di questa edizione limitata a Pebble Beach offre un’anteprima esclusiva e affascinante dell’imminente debutto su strada della nuova generazione di roadster. Il 19 settembre 2018, la BMW annuncerà tutti i dettagli su ulteriori varianti del motore, innovazioni tecniche e le diverse caratteristiche dell’attrezzatura della due posti. Sarà seguita poco dopo dalla prima della nuova BMW Z4 al Mondial de l’Automobile (4 – 14 ottobre 2018) a Parigi. Il lancio sul mercato mondiale inizierà nella primavera del 2019.

 

Articolo precedenteMattoni in polvere lunare per costruire case sul nostro satellite
Articolo successivoGli effetti antiproliferativi di treprostinil nel trattamento dell’ipertensione arteriosa polmonare
La redazione di Newence è composta prevalentemente da collaboratori con competenze maturate in ambito medico, scientifico e tecnologico. I primi sono medici chirurghi, con specializzazioni in differenti aree e discipline mediche, che rivedono in modo critico e analitico i più importanti lavori scientifici pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali, proponendo articoli che forniscono ai professionisti della sanità un agile strumento di aggiornamento. Altri collaboratori, di formazione medica o con altre competenze, contribuiscono alla composizione degli articoli inseriti nelle rubriche di carattere non scientifico, tra cui quelle dedicate ad argomenti sportivi e quelle che propongono temi su viaggi e turismo. La redazione cura inoltre la valutazione, elaborazione e pubblicazione di comunicati stampa di aziende e organizzazioni governative e non governative.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

3 × due =