Home Macchine & Motori La Porsche 911 Speedster entrerà in produzione

La Porsche 911 Speedster entrerà in produzione

6
0

Il concept studio, presentato durante il 70° compleanno della casa automobilistica sportiva, sarà prodotto come edizione speciale limitata: Porsche ha deciso di iniziare a produrre la Porsche 911 Speedster nella prima metà del 2019.

911 Speedster Concept

Verranno costruite esattamente 1.948 unità della due posti open-top. Il numero ricorda la Porsche 356 “Numero 1” che ha ricevuto la sua licenza d’esercizio l’8 giugno del 1948. A Parigi, Porsche ha presentato il secondo studio Speedster Concept di quest’anno. La vernice rossa è un riferimento allo Speedster 911 del 1988 della generazione G-Model. Le nuove ruote a raggi incrociati da 21 pollici e gli interni in pelle nera creano un aspetto elegante e sportivo.

Il sogno diventa realtà

L concept presentata l’8 giugno 2018 a Zuffenhausen come versione “Heritage”, entrerà in produzione nel 2019. La vettura è stata sviluppata da Porsche Motorsport a Weissach in collaborazione con Style Porsche e Porsche Exclusive Manufaktur.

La futura 911 Speedster, basata sulla gamma 991, sarà la prima vettura ad essere offerta con i nuovi pacchetti Heritage Design. Questa esclusiva linea di accessori di Porsche Exclusive consente una personalizzazione ancora più elevata.

Linea di accessori esclusivi Porsche Exclusive

Oltre alla verniciatura accattivante, le ruote da 21 pollici sono un altro highlight visivo di questo ultimo studio di concept presentato a Parigi. Il design delle ruote a raggi incrociati è simile a quello delle vetture da corsa Porsche come la 911 RSR e la GT3 R. Anche le luci colorate da giorno sono ispirate alle corse. I due specchietti esterni a forma di “Talbot” e il tappo del serbatoio del carburante, posizionato centralmente sul cofano, brillano in nero cromato e platino. In contrasto con la versione “Heritage” mostrata in precedenza, l’interno utilizza una pelle nera parzialmente perforata aggiornata con riflessi rossi.

Tutti i componenti del corpo e l’intera tecnologia di entrambe le 911 Speedster Concept sono identici. Ciò include i telai delle finestre accorciati con i loro pannelli superiori del cofano abbassati e i finestrini laterali più piccoli, nonché il cofano posteriore in fibra di carbonio con la copertura a doppia bolla dietro i sedili. Entrambe le auto sono dotate di una leggera copertura Tonneau, dotata di pulsanti Tenax, anziché di una capote convertibile.

Il fulcro dell’edizione speciale limitata

Il corpo delle concept car è basato sulla 911 Carrera 4 Cabriolet. I parafanghi, così come il cofano anteriore e posteriore sono realizzati in materiale leggero composito in fibra di carbonio, mentre il telaio è stato prelevato dalla 911 GT3. Inoltre, il reparto di sviluppo GT ha fornito il sistema di scarico con i suoi terminali in titanio e la trasmissione compresa la scatola del cambio a sei velocità a comando manuale. Lo stesso vale per l’edizione speciale limitata. Speedster Concept è alimentato da un motore a sei cilindri aspirato che sviluppa più di 500 CV e può raggiungere velocità fino a 9.000 giri min.

 

 

Articolo precedenteLipoproteina(a), il nuovo bersaglio per ridurre il rischio cardiovascolare
Articolo successivoMalattia di Parkinson: sei milioni e mezzo di persone affette nel mondo, e il numero continua a crescere
La redazione di Newence è composta prevalentemente da collaboratori con competenze maturate in ambito medico, scientifico e tecnologico. I primi sono medici chirurghi, con specializzazioni in differenti aree e discipline mediche, che rivedono in modo critico e analitico i più importanti lavori scientifici pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali, proponendo articoli che forniscono ai professionisti della sanità un agile strumento di aggiornamento. Altri collaboratori, di formazione medica o con altre competenze, contribuiscono alla composizione degli articoli inseriti nelle rubriche di carattere non scientifico, tra cui quelle dedicate ad argomenti sportivi e quelle che propongono temi su viaggi e turismo. La redazione cura inoltre la valutazione, elaborazione e pubblicazione di comunicati stampa di aziende e organizzazioni governative e non governative.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

5 × cinque =