La nuova versione della Audi R8, più che mai sportiva

“La R8 occupa una posizione unica per Audi sotto ogni aspetto”, afferma Michael-Julius Renz, Amministratore delegato di Audi Sport GmbH. “Adesso è ancora più potente e più veloce.” Aggiunge Oliver Hoffmann, Amministratore delegato tecnico di Audi Sport GmbH, “Il Motorsport fa parte del nostro DNA. Con circa il 50 percento di parti condivise con la R8 LMS GT3 e addirittura il 60 percento con la R8 LMS GT4, nessun’altra automobile è così vicina alle corse automobilistiche come la R8. ”

Ancora più potente: i motori

Risposta immediata, altissima velocità e un suono unico: il cuore dell’Audi R8 è il motore aspirato V10. La quasi identica tecnologia di guida del motore V10 della R8 LMS GT3 e della R8 LMS GT4 viene utilizzata in pista. Il V10, prodotto nello stabilimento di Győr, in Ungheria, è molto compatto. Un radiatore separato controlla la temperatura dell’olio motore, che proviene da una coppa secca. Questo principio è stato adottato dalle corse automobilistiche e consente una posizione di installazione estremamente bassa del motore, producendo un baricentro basso. Il modulo pompa funziona con più stadi di aspirazione e assicura una lubrificazione adeguata in tutte le condizioni, inclusa l’accelerazione laterale di circa 1,5 G, cosa possibile nella R8. Entrambi i motori hanno un filtro antiparticolato per benzina.

Precisione nitidissima: la sospensione

Le modifiche alla sospensione forniscono ancora più stabilità e precisione. L’assistenza è stata riaccordata sia con lo sterzo dinamico opzionale, sia con il servosterzo elettromeccanico: la risposta dello sterzo e il feedback proveniente dalla strada risultano ancora più precisi nell’intero intervallo di velocità.

A seconda del motore selezionato, i tre programmi aggiuntivi asciutti, bagnati e innevati vengono aggiunti alle famose modalità di selezione del drive Audi con la modalità Performance. Adattano i parametri dinamici chiave al coefficiente di attrito della strada.

Grazie al sistema di controllo elettronico della stabilizzazione (ESC) potenziato, il modello top di gamma frena da 100 km / h in 1,5 metri. La distanza di arresto da 200 km / h è stata accorciata fino a cinque metri, in ogni caso a seconda delle condizioni esterne.

La nuova Audi R8 è equipaggiata con ruote da 19 pollici. Sono disponibili come opzione le ruote ultraleggere da 20 pollici completamente fresate con design dinamico a cinque V con nuovi pneumatici estivi e sportivi, che trasmettono una maneggevolezza ancora più precisa. Audi offre dischi in ceramica come alternativa ai dischi in acciaio standard. Lo stabilizzatore nella parte anteriore è facoltativamente realizzato in polimero rinforzato con fibra di carbonio (CFRP) e alluminio, che riduce il peso di circa due chilogrammi (4,4 libbre).

Più nitido e teso: il design

Anche il carattere levigato dei nuovi modelli R8 diventa visivamente chiaro. La griglia del radiatore Singleframe ha una linea più ampia e piatta. Le barre spesse dividono le grandi prese d’aria. Le fessure piatte nella cappa ricordano l’icona del marchio Audi Ur-quattro. Il nuovo splitter anteriore è ora più ampio, così come la griglia della presa d’aria sul retro. La griglia arrotonda il diffusore che si estende fino a un certo punto. Tutto ciò sottolinea l’aspetto sportivo dell’Audi R8.

Nel vano motore il filtro dell’aria si trova sotto un nuovo coperchio in tre parti, disponibile in una scelta di plastica o fibra di carbonio.

I nuovi modelli R8 arriveranno presso i concessionari in Germania e in altri paesi europei nel corso del primo trimestre del 2019. I modelli saranno in vendita all’inizio del 2019.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + tre =