Due nuove versioni per Toyota AYGO: x-style e x-cite

Due nuove edizioni speciali del modello Toyota AYGO fanno il loro debutto mondiale al Salone dell’automobile di Ginevra 2019: x-style e x-cite.

Rinfrescato nel 2018, i progettisti e gli ingegneri della Toyota non solo hanno rafforzato l’immagine giovane e distintiva del modello, ma hanno anche reso il powertrain più efficiente e migliorato le prestazioni e le caratteristiche di guida della vettura.

Design

L’iconica “X” che appare nel frontale di AYGO è maturata da una grafica bidimensionale a un elemento architettonico tridimensionale.

Il frontale incorpora i gruppi ottici dei proiettori Keen Look, con le luci di marcia diurna integrate (DRL). La sezione inferiore incornicia la griglia anteriore.

Nella parte posteriore, le guide luminose a LED conferiscono a AYGO un aspetto riconoscibile. L’esclusiva firma luminosa crea la percezione di una cabina compatta sopra un’area più ampia del paraurti inferiore, enfatizzando la larghezza del veicolo.

Edizioni speciali x-style e x-cite

I nuovi modelli x-style e x-cite sono l’ultima di una serie di versioni AYGO “edizione speciale”.

L’esterno di AYGO x-style è rifinito in bianco, con un grande piano in tela a comando elettrico Orange Twist con una generosa apertura di 785 mm x 730 mm e accenti cromatici Orange Twist sul frontale, sul retro, sui lati e sugli specchietti retrovisori esterni. Dispone inoltre di fari fendinebbia e cerchi in lega da 10″ a 10 razze con un anello centrale a forma di torsione arancione.

AYGO x-cite ha una finitura bicolore di Pure Orange con un tetto nero, accompagnata da un inserto spoiler anteriore Pure Orange e specchietti Black. Il trattamento esterno è completato dall’aggiunta di fendinebbia, vetro retrovisore posteriore e cerchi in lega nera lucido 10-Spoke da 15″.

L’interno presenta una finitura nera lucida per la consolle centrale e il pannello dell’inserto del cruscotto, una cornice del cambio cromata e una presa d’aria con registro laterale Pure Orange.

Sicurezza

Toyota Safety Sense raggruppa tecnologie di sicurezza attive progettate per aiutare a prevenire o mitigare le collisioni in un’ampia gamma di situazioni di traffico.

Tra una velocità di circa 10 e 80 km / h, un Pre-Collision System (PCS) rileva altri veicoli nella parte anteriore e riduce il rischio di colpirli da dietro. Quando c’è la possibilità di una collisione, il guidatore viene allertato con un segnale acustico e visivo.

PCS innesca anche il sistema frenante per fornire forza di arresto extra quando il conducente preme il pedale del freno. Se il conducente non reagisce in tempo, il sistema applica automaticamente i freni, riducendo la velocità di circa 30 km / h o addirittura portando l’auto all’arresto.

Il sistema Lane Departure Alert (LDA) monitora i contrassegni delle corsie e aiuta a prevenire incidenti e scontri frontali causati dall’abbandono delle corsie. Se il veicolo inizia a deviare dalla corsia senza che gli indicatori siano stati inseriti, LDA avverte il guidatore con un segnale acustico e visivo.

Motore

Il motore VVT-i, 998 cc, sviluppa 53 kW (72 CV) a 6.000 giri / min e 93 Nm di coppia a 4.400 giri / min, accelerando AYGO da 0 a 100 km / h in 13,8 secondi e fino a una velocità massima di 160 km / h.

I modelli di edizione speciale AYGO sono disponibili nelle versioni standard ed Eco. Quest’ultimo beneficia di una quarta e quinta marcia più lunga, del sistema Stop & Start di Toyota e di miglioramenti aerodinamici.

La versione standard raggiunge un consumo di carburante di soli 4,1 l / 100 km e emissioni di CO2 di soli 93 g / km (WLTP: 112 g / km). La versione Eco restituisce valori di consumo di carburante leader nella categoria da 3,8 l / 100 km e emissioni di CO2 di soli 86 g / km (WLTP: 110 g / km).

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 7 =