Spinosaurus: il dinosauro più grande… che viveva nell’acqua

Un gruppo di dinosauri chiamati spinosauri, erano adatti alla vita in acqua, a differenza di altri dinosauri non aviari. È quanto suggerisce l’analisi di una coda fossile ben conservata di Spinosaurus aegyptiacus, pubblicata nei giorni scorsi sulla rivista Nature.

Gli spinosauri

Gli spinosauri sono un genere estinto di dinosauro teropode spinosauride vissuto tra il Cretaceo inferiore e il Cretaceo superiore in Egitto, Marocco e Algeria, Nordafrica. Erano dei predatori e di loro si hanno reperti fossili di oltre 50 milioni di anni. Lo Spinosaurus fu uno dei più grandi, se non il più grande, tra i teropodi conosciuti, superando in lunghezza giganti come Tyrannosaurus e Giganotosaurus.

Nizar Ibrahim e colleghi descrivono una coda quasi completa di uno Spinosaurus subadulto, trovato sul letto del Kem Kem, vecchio di 95 milioni di anni, nel sud-est del Marocco. In precedenza, lo Spinosaurus era conosciuto solo da fossili incompleti. L’unico altro esemplare fu distrutto durante la Seconda guerra mondiale. Al contrario, il fossile analizzato da Ibrahim e colleghi è lo scheletro più completo di un teropode cretaceo mai trovato nell’Africa continentale.

Una coda flessibile

Il fossile rivela che Spinosaurus aveva una coda flessibile con una forma unica formata da una serie di spine neurali estremamente alte. Gli studi di modellizzazione suggeriscono che la coda a paletta sarebbe stata flessibile e in grado di muoversi lateralmente per creare spinta, spostando il dinosauro nell’acqua, in un modo simile a quello dei coccodrilli moderni. L’idea che gli spinosauri stessero in acqua non è nuova. Precedenti studi avevano suggerito che potevano essere stati trampolieri che pescavano in prossimità della costa. Tuttavia, questa nuova prova della locomozione a propulsione specifica implica che gli spinosauri erano animali acquatici che avrebbero potuto cacciare prede in acqua.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + 8 =