Nuove stime sullo scioglimento dei ghiacciai in Asia. Cosa resterà dell’Everest?

Lo scioglimento dei ghiacciai è un problema globale, che influenza in modo significativo l’estensione di queste masse di ghiaccio anche nelle alte vette asiatiche.  I meccanismi che concorrono al loro depauperamento sono molteplici, ma si basano essenzialmente sull’innalzamento della temperatura ambientale.

Un recente studio, apparso sulla rivista Nature, ha valutato l’impatto che avrebbe l’aumento globale di 1,5 gradi sulle più importanti cime innevate della catena himalayana e su altre alte vette di Pamir, Tibet e Nepal.

Il riferimento di 1,5 gradi è stato scelto perché rappresenta l’obbiettivo fissato dalla conferenza sul clima di Parigi del 2015, dove 195 nazioni hanno concordato di limitare a questo valore l’incremento della temperatura della Terra.

I risultati indicano come l’incremento su scala mondiale di 1,5 gradi corrisponderebbe ad un incremento di temperatura sulle alte cime asiatiche di circa 2,1 gradi. Le stime dello studio fanno concludere che, a causa di questa considerevole variazione di temperatura, solo il 64% della massa di ghiaccio presente oggi su queste montagne si conserverebbe integra alla fine di questo secolo.

Se consideriamo che l’obbiettivo di limitare l’innalzamento della temperatura globale a 1,5 gradi sia considerato “estremamente ambizioso”, è facile intuire quali potrebbero essere le conseguenze per questi ed altri ghiacciai distribuiti nel nostro pianeta.

Pensando alla vitale importanza di queste masse di ghiaccio per il mantenimento delle risorse idriche dei territori circostanti, è facile pensare alle catastrofiche conseguenze che può esercitare sull’ambiente e sull’uomo la perdita di poco meno della metà del loro volume complessivo.

 

 

D. A. Kraaijenbrink, et al. Impact of a global temperature rise of 1.5 degrees Celsius on Asia’s glaciers. Nature 549, 257–260 (14 September 2017).

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici − 6 =