Un’auto elettrica, autonoma e disponibile per il trasporto pubblico urbano: la Renault EZ-GO

Al Salone di Ginevra, Renault ha introdotto un concetto di robo-vehicle, con un design iconico pensato per integrarsi nell’ambiente e massimizzare i nuovi modi di muoversi nelle città congestionate.

Primo del suo genere, Renault EZ-GO, un concetto di «robo-veicolo» elettrico, autonomo e condiviso è sia un veicolo che un servizio che consente alle persone di partire da una postazione fissa o mobile. Renault crede che l’integrazione di servizi per i veicoli e la connessione con le infrastrutture cittadine – sfruttando sensori, analisi dei dati, servizi connessi, sistemi multimodali e altro ancora – sarà una caratteristica chiave delle soluzioni di mobilità di successo e delle città intelligenti del futuro.

2018 – EZ-GO

“I servizi di Ride-hailing e di mobilità condivisa rappresentano un’importante opportunità per Renault, soprattutto nelle città. Molte hanno una popolazione anziana – o molto giovane – e persone in cerca di nuove soluzioni per la mobilità”, ha affermato Thierry Bolloré, Direttore generale. “Abbiamo già iniziato a esplorare nuovi servizi di mobilità e, combinato con la nostra esperienza in auto individuali e veicoli commerciali leggeri, riteniamo che Groupe Renault sarà ben posizionata per servire questo potenziale mercato con servizi di mobilità elettrica, connessi e autonomi”.

EZ-GO è il primo di una serie di concept car Renault focalizzati sui servizi di mobilità che verranno svelati nel 2018. EZ-GO segue l’introduzione di successo della Renault demo elettrica, connessa, di livello 4, autonoma, SYMBIOZ, di cui abbiamo già parlato in un precedente articolo.

EZ-GO potrebbe essere gestito da società private o pubbliche, è complementare alle autovetture e alle opzioni di trasporto pubblico come la metropolitana o gli autobus. È stato progettato pensando a individui o piccoli gruppi.

Disponibile su richiesta, tramite un’applicazione e attraverso stazioni permanenti in tutta la città, il robo-veicolo combina la flessibilità e il comfort delle singole auto con l’efficienza, la sicurezza e la delega di guida senza preoccupazioni offerte dai trasporti pubblici.

“Abbiamo progettato Renault EZ-GO per essere un simbolo iconico per le città. Questo concetto elettrico e autonomo esplora l’impatto potenziale positivo della mobilità condivisa per tutti “, ha affermato Laurens van den Acker, Vicepresidente Senior Corporate Design. “Visivamente attraente e integrato nell’ambiente urbano, offre una” finestra aperta “senza precedenti a 360 gradi sulla città e uno spazio conviviale dove le persone possono rilassarsi e godersi il viaggio.”

2018 – EZ-GO

L’architettura innovativa di EZ-GO e lo stile simile a un bozzolo sono stati progettati per massimizzare il campo visivo dei sensori del sistema autonomo e consentire l’ingresso della luce naturale attraverso il tetto panoramico in vetro.

Una volta connesso alla sua stazione, EZ-GO offre un ampio pavimento piatto a filo con la rampa d’imbarco, rendendo facile salire a bordo, sia a piedi che con le ruote.

Renault EZ-GO ha una capacità di guida autonoma di livello 4, il che significa che il veicolo è in grado di gestire la distanza dal veicolo che precede, rimanere in corsia, cambiare corsia e girare tutto da solo in un incrocio. Può anche spostarsi in una posizione sicura in caso di incidenti eccezionali nelle sue vicinanze, da solo o attraverso la sua connettività con un centro di monitoraggio. Renault EZ-GO rafforza attivamente la sicurezza degli utenti grazie alla sua velocità limitata (50 km/h). 4CONTROL, l’innovativa tecnologia di sterzo a quattro ruote di Renault, conferisce agilità e maggiore sicurezza.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + quattordici =