Un sistema laser per le comunicazioni dati dagli aerei

Un prototipo di terminale di comunicazione laser per dimostrare questa visione è attualmente in fase di sviluppo dal produttore di satelliti Airbus, in collaborazione con l’organizzazione olandese per la ricerca scientifica applicata (TNO). Il progetto è cofinanziato da Airbus, TNO e l’Ufficio spaziale olandese.

Il lavoro fa parte del programma dell’ESA per le tecnologie di comunicazione sicura e laser, noto come “ScyLight” e si occupa della comunicazione ottica e quantistica.

Tecnologie di comunicazione ottica

Le tecnologie di comunicazione ottica, che utilizzano i laser, offrono velocità di trasmissione, sicurezza e resilienza dei dati senza precedenti e sono destinate a rivoluzionare le comunicazioni satellitari. La comunicazione ottica è estremamente difficile da intercettare perché, rispetto alle frequenze radio, utilizza fasci molto più stretti.

Il dimostratore del terminale di comunicazione laser sviluppato da Airbus e partner sarà progettato, costruito e testato in condizioni di laboratorio entro la fine del 2021. L’anno successivo, il sistema – chiamato UltraAir – sarà installato nella stazione di terra ottica dell’ESA a Tenerife, in Spagna, e testato in un collegamento di comunicazione con un altro terminale laser a bordo del satellite per telecomunicazioni Alphasat, che si trova in orbita geostazionaria a circa 36 000 chilometri sopra la Terra. Per la verifica finale, il dimostratore UltraAir sarà integrato su un aeromobile per i test di volo entro la metà del 2022.

Una trasmissione dati da diversi gigabit al secondo

Il dimostratore tecnologico aprirà la strada a un futuro prodotto UltraAir che potrebbe raggiungere velocità di trasmissione dati di diversi gigabit al secondo, fornendo allo stesso tempo una tecnologia anti-jamming e una bassa probabilità di intercettazione.

A lungo termine, i dispositivi consentiranno ai passeggeri delle compagnie aeree di stabilire connessioni dati ad alta velocità utilizzando le evoluzioni dell’European Data Relay System (EDRS), noto anche come SpaceDataHighway.

Ad oggi, EDRS è progettato per accelerare il flusso di informazioni dai satelliti in orbita terrestre bassa alle persone a terra. Utilizza i laser per trasmettere i dati all’Europa quasi in tempo reale.

EDRS è un sistema satellitare europeo indipendente ed è un progetto di partnership tra ESA e Airbus, nell’ambito degli sforzi dell’ESA per federare l’industria attorno a programmi su larga scala, stimolando gli sviluppi tecnologici per ottenere benefici economici.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − sette =