Home Holter Club Fibrillazione atriale, ma con alcuni complessi QRS larghi: forse una tachicardia ventricolare?

Fibrillazione atriale, ma con alcuni complessi QRS larghi: forse una tachicardia ventricolare?

748
0

Il tracciato presentato evidenzia una aritmia da fibrillazione atriale con una frequenza piuttosto elevata. Dal dodicesimo battito i complessi QRS si allargano e questa morfologia si mantiene per 6 battiti.

Si tratta di una breve salva ventricolare o di una sequenza di battiti a conduzione aberrante?

adv

Rispondi a questa domanda, descrivendo l’aritmia presente e i suoi meccanismi, utilizzando modulo di commento sottostante.

Se avete qualche tracciato aritmico che volete discutere con esperti ed altri utenti di Newence, inviate un’immagine in formato jpeg o PDF a redazione@newence.com. I più interessanti verranno selezionati per la pubblicazione.

 

Per leggere l’interpretazione del tracciato, vai all’articolo con l’epicrisi.

Articolo precedenteLa scuderia Alfa Romeo Sauber F1, la storia si ripete
Articolo successivoNata per le corse: la nuova Porsche 911 GT3 RS
franco.folino
Franco Folino è un medico chirurgo, specialista in cardiologia, e un giornalista. Ha iniziato a lavorare come cronista alla fine degli anni settanta, scrivendo articoli per diverse riviste italiane di sport motoristici, e in seguito anche in media televisivi privati, estendendo il suo interesse in altri campi dell’informazione. Ha pubblicato differenti articoli scientifici ed editoriali su prestigiose riviste internazionali. Ha contribuito alla nascita di Newence, diventandone il direttore responsabile dal marzo del 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui