Home Archeologia Scoperta una nuova specie di tirannosauro: pesava solo 78Kg

Scoperta una nuova specie di tirannosauro: pesava solo 78Kg

330
0

Una nuova specie di dinosauro tirannosauroide è stata presentata in un articolo pubblicato la scorsa settimana su Communications Biology. Questo nuovo dinosauro è tra i più piccoli del suo genere, a partire dal periodo Cretaceo, e la sua scoperta aiuta a colmare una precedente lacuna di 70 milioni di anni nella documentazione fossile nordamericana.

Il Tyrannosaurus rex e gli altri tirannosauroidi

Uno dei dinosauri più famosi, il Tyrannosaurus rex, è riconosciuto come un predatore gigante apicale. Tuttavia, il resto delle specie di tirannosauroidi conosciute erano piccoli cacciatori subordinati, per la maggior parte della loro storia evolutiva, lunga 100 milioni di anni. La nostra comprensione dei principali eventi evolutivi che portano al Tyrannosaurus rex e ad altri tirannosauroidi giganti è stata limitata dalla mancanza di fossili informativi ottenuti nel Nord America, nonostante il fatto che in Asia sia disponibile una documentazione fossile più completa.

adv

La scoperta nello Utah

Nella contea di Emery, nello Utah, negli Stati Uniti, Lindsay Zanno e colleghi hanno scoperto fossili appartenenti a un tirannosauroide insolitamente piccolo. La nuova specie, chiamata Moros intrepidus, estende i record fossili del Nord America di 15 milioni di anni, riempiendo un precedente gap di 70 milioni di anni, che comprendeva il confine tra Giurassico e Cretaceo e gran parte del periodo Cretaceo. I ricercatori hanno stimato che il Moros intrepidus adulto pesava solamente 78 chilogrammi e aveva una lunghezza dell’arto di 1,2 metri. L’analisi degli autori di M. intrepidus e dei suoi parenti stretti dell’Asia, indica che i tirannosauroidi inizialmente, per circa 15 milioni di anni, avevano piccole dimensioni. Successivamente, si sono evoluti in giganti come T. rex, in un periodo di non più di 16 milioni di anni.

 

 

Articolo precedenteUn nuovo modello per la valutazione del rischio di sanguinamento nei pazienti che assumono ASA
Articolo successivoBrexit e sistema sanitario britannico: comunque vada, grossi problemi in vista
redazione
La redazione di Newence è composta prevalentemente da collaboratori con competenze maturate in ambito medico, scientifico e tecnologico. Rivedono e discutono in modo critico e analitico i più importanti lavori scientifici pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali, fornendo utili spunti di riflessione e aggiornamento per i professionisti della sanità e informazioni affidabili e verificate dedicate al pubblico più vasto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui