Home Macchine & Motori L’auto volante per le città del futuro: un accordo tra Porsche e...

L’auto volante per le città del futuro: un accordo tra Porsche e Boeing

210
0

“Porsche sta cercando di migliorare il suo impegno come produttore di auto sportive diventando un marchio leader per la mobilità premium. A lungo termine, ciò potrebbe significare il passaggio alla terza dimensione del viaggio”, afferma Detlev von Platen, membro del comitato esecutivo per le vendite e il marketing di Porsche AG. “Stiamo unendo i punti di forza di due importanti aziende globali per affrontare un potenziale segmento di mercato chiave del futuro.”

Un team internazionale per la mobilità aerea urbana

Nell’ambito della partnership, le società creeranno un team internazionale per affrontare vari aspetti della mobilità aerea urbana, compresa l’analisi del potenziale di mercato dei veicoli premium e dei possibili casi d’uso.

adv

Boeing, Porsche e Aurora Flight Sciences, una consociata di Boeing, stanno sviluppando un concetto per un veicolo di decollo e atterraggio verticale completamente elettrico. Gli ingegneri di entrambe le società, nonché le consociate Porsche Porsche Engineering Services GmbH e lo Studio F.A. Porsche, realizzeranno e testeranno un prototipo.

Un nuovo ecosistema di mobilità

“Questa collaborazione si basa sui nostri sforzi per sviluppare un nuovo ecosistema di mobilità sicuro ed efficiente e offre l’opportunità di indagare sullo sviluppo di un veicolo di mobilità aerea urbana premium con un marchio automobilistico leader”, ha affermato Steve Nordlund, Vicepresidente e Direttore Generale Boeing NeXt, un’organizzazione che sta gettando le basi per un ecosistema di mobilità di prossima generazione, in cui possano coesistere veicoli autonomi e pilotati.

“Porsche e Boeing uniscono ingegneria di precisione, stile e innovazione per accelerare la mobilità aerea urbana in tutto il mondo.”

In volo dal 2025

Uno studio del 2018 di Porsche Consulting prevede che il mercato della mobilità aerea urbana prenderà velocità dopo il 2025. Lo studio indica anche che le soluzioni di mobilità aerea urbana trasporteranno i passeggeri in modo più rapido ed efficiente rispetto agli attuali mezzi convenzionali di trasporto terrestre, a un costo inferiore e con maggiore flessibilità.

 

 

Articolo precedenteDepressione: simile il rapporto costo-efficacia tra antidepressivi e terapia cognitivo comportamentale
Articolo successivoAnnuncio storico dell’OMS: siamo ad un passo dalla completa eradicazione della poliomielite
redazione
La redazione di Newence è composta prevalentemente da collaboratori con competenze maturate in ambito medico, scientifico e tecnologico. Rivedono e discutono in modo critico e analitico i più importanti lavori scientifici pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali, fornendo utili spunti di riflessione e aggiornamento per i professionisti della sanità e informazioni affidabili e verificate dedicate al pubblico più vasto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

11 − quattro =