Home Cardiochirurgia Sostituzione valvolare mitralica o valvuloplastica conservativa? Un bilancio a 20 anni

Sostituzione valvolare mitralica o valvuloplastica conservativa? Un bilancio a 20 anni

429
0
La valvola mitrale/Wikimedia commons

Da molti anni i cardiochirurghi tendono a preferire gli interventi riparativi della valvola mitralica, in caso di insufficienza valvolare degenerativa, piuttosto che sostituire la valvola con una protesi.

I risultati ottenuti sembrano essere positivi e incoraggiano a proseguire in questa direzione, ma per fornire informazioni definitive sulla scelta del trattamento più appropriato arriva, come pubblicazione online su Circulation, uno studio che ha utilizzato un vasto database multicentrico di pazienti con insufficienza mitralica degenerativa, per confrontare i risultati a breve e lungo termine delle due procedure.

adv

L’end-point primario era la mortalità per qualsiasi causa, mentre gli end-point secondari erano mortalità operatoria e complicanze legate alla valvola, quali reinterventi, tromboembolismo, sanguinamento o endocardite infettiva. La popolazione inclusa nell’analisi generale comprendeva 1709 pazienti sottoposti a riparazione valvolare e 213 sottoposti a sostituzione valvolare, che nell’analisi con propensity score si sono ridotti a 410 e 203 pazienti rispettivamente.

La mortalità operatoria si è verificata nel 4,7% dei pazienti sottoposti a sostituzione e nell’1,3% dei pazienti sottoposti a riparazione.

Anche la sopravvivenza a 10 e a 20 anni è risultata migliore nei pazienti che hanno subito una riparazione valvolare, 77% e 46% rispettivamente, nei confronti dei soggetti del secondo gruppo (57% e 23%).

L’incidenza di reinterventi è stata simile nei due gruppi.

Questo studio sembra quindi indicare con chiarezza che le procedure d riparazione valvolare, in pazienti con insufficienza mitralica degenerativa, sono gravate da una minore mortalità operatoria e da una migliore sopravvivenza, fornendo un sostanziale riferimento per le prossime linee guida sulla terapia chirurgica delle valvulopatie.

 

Circulation: 134 (22)

 

Lazam S, et al. Twenty-Year Outcome after Mitral Repair Versus Replacement for Severe Degenerative Mitral Regurgitation. Analysis of a Large, Prospective, Multicenter International Registry. Circulation, online first, dicembre 2016.

 

Articolo precedenteBasta un singolo impulso magnetico per rievocare ricordi perduti
Articolo successivoExpert focus: l’ablazione transcatetere della fibrillazione atriale. Intervista con il Dr. Claudio Tondo
franco.folino
Franco Folino è un medico chirurgo, specialista in cardiologia, e un giornalista. Ha iniziato a lavorare come cronista alla fine degli anni settanta, scrivendo articoli per diverse riviste italiane di sport motoristici, e in seguito anche in media televisivi privati, estendendo il suo interesse in altri campi dell’informazione. Ha pubblicato differenti articoli scientifici ed editoriali su prestigiose riviste internazionali. Ha contribuito alla nascita di Newence, diventandone il direttore responsabile dal marzo del 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui