Home Malattie infettive Meningococco: un nuovo vaccino per bambini e adolescenti

Meningococco: un nuovo vaccino per bambini e adolescenti

193
0
Histopathology of bacterial Meningitis: autopsy case of a patient with pneumococcal meningitis showing leptomeningeal inflammatory infiltrates consisting of neutrophilic granulocytes (inset, higher magnification). Hematoxylin-Eosin/Marvin 101

Tra i differenti vaccini disponibili per la meningite, uno dei più promettenti è il multicomponente per il sierogruppo B. Una recente metanalisi ne ha analizzato in modo sistematico l’effettiva immunogenicità e la sua sicurezza nei bambini e negli adolescenti.

Sono stati inclusi nell’analisi dieci studi randomizzati e otto studi di estensione del follow-on. Nelle analisi intention-to-treat, la percentuale complessiva di bambini e adolescenti che hanno raggiunto la sieroconversione a 30 giorni è stata del 92% per il ceppo 44/76-SL, 91% per il ceppo 5/99, 84% per il ceppo NZ98-254 e 87% per il ceppo M10713.

adv

A sei mesi di distanza dalla somministrazione del vaccino, l’immunogenicità è rimasta adeguata per tutti e tre i ceppi testati negli adolescenti e nei bambini, con la sola eccezione dei ceppi M10713 (<50%) e NZ98 / 254 (<35%). Allo stesso tempo però, una dose di richiamo ha riacceso la proporzione di pazienti che hanno ottenuto sieroconversione (≥93% per tutti i ceppi).

L’immunogenicità è rimasta elevata sei mesi dopo la dose di richiamo solo per i ceppi 5/99 (95%) e M10713 (75%), mentre la percentuale di pazienti che hanno ottenuto sieroconversione nei ceppi 44/76-SL e NZ98 / 254 è tornata a proporzioni registrate sei mesi dopo la dose principale.

L’incidenza di eventi avversi gravi acuti potenzialmente correlati al vaccino in soggetti in trattamento con 4CMenB era bassa (5,4 per 1000 individui), ma era significativamente più alta rispetto ai vaccini di routine (1,2 per 1000 individui).

Questo nuovo vaccino sembra quindi presentare un profilo di sicurezza a breve termine accettabile. La prima dose è sufficiente per ottenere una risposta immunitaria soddisfacente entro 30 giorni, mentre peer i bambini è necessaria una dose di richiamo per prolungare la protezione contro alcuni ceppi.

 

Cover image volume 18, Issue 3

 

Maria Elena Flacco, et al. Immunogenicity and safety of the multicomponent meningococcal B vaccine (4CMenB) in children and adolescents: a systematic review and meta-analysis. The Lancet Infectious diseases, Published: 19 January 2018.

 

 

 

 

Articolo precedenteArtroprotesi dell’anca e del ginocchio, la profilassi tromboembolica: meglio i nuovi anticoagulanti orali o l’Aspirina?
Articolo successivoTest diagnostici non invasivi per la diagnosi di coronaropatia: una metanalisi per chiarirne il valore
franco.folino
Franco Folino è un medico chirurgo, specialista in cardiologia, e un giornalista. Ha iniziato a lavorare come cronista alla fine degli anni settanta, scrivendo articoli per diverse riviste italiane di sport motoristici, e in seguito anche in media televisivi privati, estendendo il suo interesse in altri campi dell’informazione. Ha pubblicato differenti articoli scientifici ed editoriali su prestigiose riviste internazionali. Ha contribuito alla nascita di Newence, diventandone il direttore responsabile dal marzo del 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

quattro × 3 =