Le raccomandazioni nordamericane per la scelta di latte e bevande nella prima infanzia

Le principali organizzazioni mediche e nutrizionali raccomandano latte materno, latte per neonati, acqua e latte normale come parte di una nuova serie di indicazioni sulle bevande per bambini, divise per età (dalla nascita fino ai 5 anni).

Mettono in guardia contro le bevande che sono fonti di zuccheri aggiunti nelle diete dei bambini piccoli, tra cui il latte aromatizzato (ad es. Cioccolato, fragola) e bevande zuccherate a basso contenuto calorico e zuccherino. Inoltre, sotto osservazione sono anche un’ampia varietà di bevande che sono presenti sul mercato e mirate a bambini, come bevande contenenti caffeina e latte a base vegetale (ad es. mandorle, riso, avena), che non forniscono alcun valore nutrizionale specifico.

Modellare le abitudini alimentari già nella prima infanzia

“La prima infanzia è un momento importante per iniziare a modellare le abitudini alimentari e promuovere il consumo di bevande salutari”, ha dichiarato Megan Lott, vicedirettore della ricerca sull’alimentazione sana, che ha convocato il gruppo di esperti.

“Fornendo ai caregiver, ai fornitori di assistenza sanitaria e di prima infanzia e all’istruzione, ai responsabili delle politiche e ai rappresentanti dell’industria delle bevande una serie chiara di raccomandazioni obiettive e basate sulle evidenze per un consumo sano di bevande, possiamo sfruttare questa opportunità per lavorare insieme e migliorare la salute di neonati e bambini piccoli in tutti gli Stati Uniti.”

Le raccomandazioni

Le raccomandazioni sono state sviluppate come parte di una collaborazione senza precedenti da parte di esperti presso la Academy of Nutrition and Dietetics (the Academy), l’American Academy of Pediatric Dentistry (AAPD), l’American Academy of Pediatrics (AAP) e l’American Heart Association (AHA) sotto la guida di Healthy Eating Research (HER), una delle principali organizzazioni di ricerca nutrizionale e con finanziamenti della Robert Wood Johnson Foundation (RWJF).

“Dal momento in cui i bambini nascono, durante quei primi anni, le bevande sono una fonte significativa di calorie e sostanze nutritive e possono avere un grande impatto sulla salute per molto tempo nel futuro”, ha affermato Richard Besser, Presidente e CEO di Robert Wood Johnson Fondazione. “Le famiglie meritano una guida chiara e coerente su cosa dovrebbero bere i loro bambini piccoli e cosa dovrebbero evitare. Queste raccomandazioni delle principali organizzazioni mediche e nutrizionali del nostro paese aiuteranno le famiglie a crescere bambini sani”.

Consigli per bevande salutari: un’istantanea

Le raccomandazioni descritte di seguito in base all’età sono destinate a bambini sani negli Stati Uniti e non affrontano situazioni mediche in cui sono necessarie specifiche indicazioni nutrizionali per gestire una condizione di salute o specifiche scelte dietetiche come l’astensione dai prodotti animali.

La ricerca mostra che ciò che i bambini bevono dalla nascita fino ai 5 anni ha un grande impatto sulla loro salute, anche per gli anni a venire. Mentre ogni bambino è diverso, le principali organizzazioni sanitarie della nazione concordano sul fatto che per la maggior parte dei bambini, le seguenti raccomandazioni possono aiutare a impostare i bambini su un percorso per una crescita e uno sviluppo sani.

  • Tutti i bambini di età pari o inferiore a 5 anni dovrebbero evitare di bere latte aromatizzato, latte artificiale per lattanti, latte vegetale, bevande contenenti caffeina e bevande zuccherate a basso contenuto calorico e zuccherino, poiché queste bevande possono essere una grande fonte di zuccheri aggiunti nelle diete e non forniscono alcun valore nutrizionale.
  • 0-6 mesi: i bambini hanno bisogno solo del latte materno o della formula per neonati per ottenere abbastanza liquidi e una corretta alimentazione.
  • 6-12 mesi: oltre al latte materno o alla formula per bambini, è utile offrire una piccola quantità di acqua una volta introdotti cibi solidi per aiutare i bambini a familiarizzare con il gusto: bastano pochi sorsi durante i pasti. È meglio che i bambini di età inferiore a 1 anni non bevano succo. Anche il succo di frutta al 100% non offre benefici nutrizionali rispetto alla frutta intera.
  • 12-24 mesi: è tempo di aggiungere latte intero, che contiene molti nutrienti essenziali, insieme a semplice acqua per l’idratazione. Una piccola quantità di succo va bene, ma assicurati che sia succo al 100% di frutta per evitare zuccheri aggiunti. Meglio ancora, servire piccoli pezzi di frutta, che è ancora più sano.
  • 2-5 anni: latte e acqua sono le bevande ideali. Meglio latte con meno grassi del latte intero, come scremato (non grasso) o magro (1%). Se si sceglie di servire il succo di frutta 100%, aggiungere un po’ di acqua.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito HEALTHYDRINKSHEALTHYKIDS.ORG.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici − 11 =