L’ennesima “nuova” 500, in versione elettrica, con due porte… e mezza

A Cura di Guidare nel Mondo.

La nuova 500 elettrica è stata presentata la scorsa primavera, ma arriva ora un nuovo modello che va ad affiancare la cabrio e la berlina: la 3+1.

Quest’ultima nata della famiglia segna un interessante sviluppo della piccola vettura torinese che si arricchisce di una porta in più… o forse sarebbe più corretto dire di mezza porta in più.

I designer del Centro Stile hanno lavorato a una soluzione che ha mantenuto le stesse identiche misure delle versioni cabrio e berlina, aggiungendo una terza piccola porta dal lato passeggero. Proprio come la prima 500 del 1957, che presentava le portiere incernierate sulla parte posteriore.

La “mezza porta” si apre controvento e, grazie all’assenza del montante centrale inglobato nella porta stessa, permette di salire a bordo più agevolmente, di caricare e scaricare oggetti voluminosi con maggiore facilità e di posizionare in modo rapido e semplice il bambino sul seggiolino o sul rialzino. Tutto questo con un incremento del peso di soli 30 kg che non impattano sulla maneggevolezza e sui consumi della vettura.

Da segnalare che la “piccola terza porta” si apre soltanto dopo aver aperto la porta anteriore in modo che gli occupanti posteriori non possano aprirla involontariamente.

Launch edition: Nuova 500 3+1 “la Prima”

Anche la Nuova 500 3+1 al pari di quanto fatto per la cabrio e la berlina, si presenta al lancio nella versione “la Prima” Opening Edition.

Tre i colori di lancio: Rose Gold, Glacier Blue, Onyx Black. Si contraddistingue per una serie di dettagli esclusivi: fari full led con design “Infinity”, cerchi da 17” bicolore diamantati e inserti cromati sui finestrini e sulla fiancata. Sedili, cruscotto e volante in eco-pelle, monogramma Fiat sui sedili, volante bicolore e targhetta dedicata “la Prima” sul montante. Sul fronte del comfort: sedili anteriori regolabili a sei vie, tappetini, specchietto retrovisore interno elettrocromico e sensori di parcheggio a 360° “drone view”.

“La Prima” è equipaggiata con i più avanzati sistemi ADAS disponibili, tra cui l’Intelligent Adaptive Cruise Control (iACC) and Lane Centering, il Traffic-sign recognition e l’Autonomous Emergency Brake con riconoscimento pedoni e ciclisti.

Inoltre, ha di serie il condizionatore automatico, la wearable key a sassolino, il fast charge da 85kW e il cavo Mode 3 da 11kW per la ricarica domestica o pubblica.

Ѐ inoltre dotata di guida autonoma di Livello 2, per la prima volta su una vettura nel segmento delle city car. Oltre alla opening edition, l’allestimento 3+1 sarà disponibile sulle versioni PASSION e ICON.

Per ulteriori dettagli su questa e altre auto e scoprire itinerari di viaggio, sulle strade del mondo, visita il sito

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × due =