Home Diabetologia Le statine prevengono il Parkinson nei pazienti diabetici

Le statine prevengono il Parkinson nei pazienti diabetici

255
0

Sappiamo che il diabete di tipo 2 si associa ad un aumentato rischio per malattie cardiovascolari, per il cancro e per la malattia di Alzheimer, ma non esistono dati significativi in letteratura che indichino un’associazione tra questa malattia metabolica e il Parkinson.

Nonostante questa premessa, un gruppo di ricercatori di Taiwan ha analizzato un vasto archivio pazienti che includeva la quasi totalità della popolazione locale. Tra questi sono stati selezionati per lo studio oltre 50.000 pazienti con diabete di tipo 2, la metà dei quali in trattamento con statine. La loro età media era di 59 anni e sono stati seguiti in un follow-up di quasi otto anni.

adv

L’incidenza complessiva di malattia di Parkinson nell’intera popolazione considerata è stata di 430,79 casi per 100.000 persone/anno.

Si tratta di un valore piuttosto elevato, se si considera che in Italia si stima che la malattia abbia un’incidenza di 8-10 casi su 100.000 persone/anno, con una prevalenza pari all’1-2% della popolazione sopra i 60 anni e al 3-5% della popolazione sopra gli 85 anni.

Il tasso di incidenza della malattia di Parkinson è stato inferiore nei pazienti che utilizzavano statine con un HR di 0,63.

Nei pazienti di sesso femminile che utilizzavano statine il rischio relativo è risultato di 0,73, nei maschi 0,66; in entrambi è stato proporzionale alla dose di statina assunta.

Stratificando l’analisi per le differenti molecole utilizzate, fatta eccezione per la lovastatina, tutte le statine avevano un effetto protettivo dose-dipendente.

Questo studio, pubblicato sulla rivista Annals of Neurology, sembra quindi evidenziare un alto rischio di malattia di Parkinson nei pazienti diabetici di Taiwan. Al tempo stesso sembrano esservi chiare evidenze di un effetto protettivo delle statine nei confronti di questa malattia.

I risultati ottenuti potrebbero ora indurre alla realizzazione di nuovi studi, prospettici e randomizzati, per confermare questa nuova possibile indicazione delle statine.

 

Annals of Neurology

 

Kun-Der Lin, et al. Statin Therapy Prevents the Onset of Parkinson Disease in Patients with Diabetes. ANN NEUROL 2016;80:532–540.

 

 

 

Articolo precedenteMeglio i nuovi anticoagulanti orali nei pazienti in cui viene impiantato uno stent coronarico
Articolo successivoStelvio: il primo SUV di Alfa Romeo… che non sembra un SUV
franco.folino
Franco Folino è un medico chirurgo, specialista in cardiologia, e un giornalista. Ha iniziato a lavorare come cronista alla fine degli anni settanta, scrivendo articoli per diverse riviste italiane di sport motoristici, e in seguito anche in media televisivi privati, estendendo il suo interesse in altri campi dell’informazione. Ha pubblicato differenti articoli scientifici ed editoriali su prestigiose riviste internazionali. Ha contribuito alla nascita di Newence, diventandone il direttore responsabile dal marzo del 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui