Home Cardiologia Le raccomandazioni per l’interpretazione dell’ECG negli atleti

Le raccomandazioni per l’interpretazione dell’ECG negli atleti

700
0

Lo screening medico-sportivo in Italia è tra i più avanzati al mondo. Nel nostro paese già da molti anni è stata posta una particolare attenzione nell’identificare atleti a rischio di eventi clinici gravi. L’impegno è rivolto in particolare alla prevenzione della morte improvvisa, che rimane la causa principale di morte nel corso di competizioni sportive.

Il processo di valutazione medica e cardiologica incontra però frequentemente casi borderline, in cui alterazioni marginali dell’elettrocardiogramma creano molti dubbi sull’opportunità di certificare l’idoneità dell’atleta.

adv

Per aiutare a discriminare situazioni a rischio e ad orientare sul percorso diagnostico da intraprendere, arriva un documento, pubblicato sull’European Heart Journal, che presenta le raccomandazioni di un gruppo internazionale di esperti. Non si tratta di linee guida, ma sono comunque indicazioni molto ben schematizzate e complete, che possono essere molto utili per chi si trova quotidianamente ad affrontare dubbi sulle alterazioni che compaiono al tracciato elettrocardiografico.

La pubblicazione inizia presentando le caratteristiche di un ECG normale nell’atleta, considerando i fisiologici adattamenti cardiaci all’attività sportiva, per poi rimarcare gli elementi che vanno invece considerati patologici.

Infine vengono affrontati gli aspetti più critici, che riguardano le alterazioni borderline del tracciato. Tra queste, viene dato largo spazio al tema dell’intervallo QT: la misura, il calcolo del QTc, i valori di normalità.

Gli esperti ricordano anche i limiti di sensibilità e specificità dell’ECG, che non è sempre in grado di fornire una diagnosi certa di malattia cardiaca. Questo esame va peraltro associato ai dati anamnestici, che spesso possono fornire elementi determinanti per raggiungere una diagnosi definitiva.

Altro elemento limitante dell’ECG è la variabilità interosservatore, nonostante alcuni studi evidenzino come l’utilizzo di criteri standard possa migliorare l’accuratezza dell’interpretazione.

 

 

Issue Cover

 

Sharma S, et al. International recommendations for electrocardiographic interpretation in athletes. European Heart Journal (2017). Pubblicato Online.

 

 

 

Articolo precedenteLe morti precoci dopo dimissione dal Pronto Soccorso
Articolo successivoUn nuovo sistema di propulsione ibrido per la Lexus LS 500h
franco.folino
Franco Folino è un medico chirurgo, specialista in cardiologia, e un giornalista. Ha iniziato a lavorare come cronista alla fine degli anni settanta, scrivendo articoli per diverse riviste italiane di sport motoristici, e in seguito anche in media televisivi privati, estendendo il suo interesse in altri campi dell’informazione. Ha pubblicato differenti articoli scientifici ed editoriali su prestigiose riviste internazionali. Ha contribuito alla nascita di Newence, diventandone il direttore responsabile dal marzo del 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui