Home Medicina Interna Un Master per capire e utilizzare la statistica nelle scienze biomediche: cinque...

Un Master per capire e utilizzare la statistica nelle scienze biomediche: cinque proposte formative dell’Università di Padova

461
0

La statistica è una scienza di fondamentale importanza per la ricerca scientifica. Negli ultimi decenni si è evoluta con tecniche di analisi sempre più elaborate, per fornire interpretazioni ponderate agli studi svolti nei più vari ambiti della medicina.

Per chi fosse interessato ad apprendere in modo formale i differenti aspetti che compongono le applicazioni delle scienze statistiche, l’Unità di Biostatistica Epidemiologia e Sanità Pubblica del Dipartimento di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari dell’Università di Padova, organizza cinque master online nell’ambito metodologico e biostatistico della ricerca biomedica.

adv

Il primo è il Master in “Farmacoepidemiologia e valutazione delle cure integrate”, di secondo livello, dedicato a formare figure in grado di pianificare e condurre studi epidemiologici osservazionali nell’ambito della farmacoepidemiologia e della valutazione dei percorsi assistenziali. Viene promosso insieme ad altri 13 atenei e 12 enti e regioni sparsi per il territorio nazionale. Il Master, diretto dalla professoressa Cristina Canova, si pone l’obiettivo di fornire elementi teorici e pratici per la pianificazione e la realizzazione di studi di farmacoepidemiologia e di valutazione delle cure integrate, utilizzando Real World Data, ottenuti dall’integrazione di flussi sanitari amministrativi e registri clinici, e per l’interpretazione critica della letteratura scientifica di riferimento.

Il secondo è un Master di primo livello in “Biostatistica per la ricerca clinica e la pubblicazione scientifica”, diretto dalla professoressa Egle Perissinotto. Fornisce a professionisti della sanità competenze metodologiche e tecniche statistiche specifiche della ricerca, necessarie alla produzione di pubblicazioni scientifiche adeguate agli standard comunicativi internazionali.

Il terzo è il Master in “Biostatistica avanzata per la ricerca clinica”. Diretto dal professor Dario Gregori, è finalizzato all’approfondimento di tematiche avanzate nella statistica per la ricerca clinica, di rilievo per l’industria farmaceutica e per le CRO (Contract Research Organizations), che hanno bisogno di sviluppare competenze interne o di acquisire personale già formato su di esse.

Il titolo “Machine learning e big data nella medicina di precisione e nella ricerca biomedica” identifica già chiaramente gli obbiettivi formativi di questo Master, dedicato a biostatistici, matematici, fisici e ingegneri che si occupano di dati biomedici. E’ promosso insieme al Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione e diretto dalla professoressa Ileana Baldi. Questo Master ha una valenza fortemente pratica e applicativa in merito alle tecniche di apprendimento automatico in ambito biomedico.

Infine, il Master in “Metodologia della ricerca in nutrizione”, dedicato all’aggiornamento e alla formazione del professionista della nutrizione, dell’alimentazione e della dietetica. Promosso insieme al Dipartimento di Medicina e diretto dal professor Paolo Spinella, il progetto è finalizzato alla costruzione di un professionista della nutrizione, dell’alimentazione e della dietetica dotato di strumenti e competenze biostatistiche, metodologiche e tecnico-specialistiche in grado di contribuire alla crescita scientifica del proprio ambito professionale.

Per iscriversi è necessario presentare la domanda entro il 2 ottobre 2018 all’Università di Padova (Per informazioni: tel. 049 8275382, email: laura.cavaliere@unipd.it). L’attività didattica inizierà a novembre 2018. I costi di iscrizione sono si 2624.50€ per i Master di I livello e 3024.50€ per i Master di II livello.

 

 

Articolo precedenteBMW prepara l’auto a guida autonoma per la Cina
Articolo successivoI macrofagi del cuore: possono aprire nuove prospettive nel trattamento dell’insufficienza cardiaca?
redazione
La redazione di Newence è composta prevalentemente da collaboratori con competenze maturate in ambito medico, scientifico e tecnologico. Rivedono e discutono in modo critico e analitico i più importanti lavori scientifici pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali, fornendo utili spunti di riflessione e aggiornamento per i professionisti della sanità e informazioni affidabili e verificate dedicate al pubblico più vasto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui